Latte materno reperibile online: pericolo infenzioni

da , il

    latte materno online

    Latte materno online. Già questa è la nuova tendenza. Molte donne mettono il loro latte su siti internet e lo scambiano con donne meno fortunate, soprattutto tramite Facebook. La moda sta dominando soprattutto negli Usa ed è arrivata anche in Europa. In Italia per fortuna non ha ancora riscosso molto successo, ma la preoccupazione tanta. Questo il motivo che ha spinto l’Agenzia francese di sicurezza sanitaria (Afssaps) a lanciare, nei giorni scorsi, un’allerta sui rischi di trasmissione di agenti infettivi, come le meningiti, rosolia, epatiti, Hiv.

    Il problema di base sta nel fatto che questo latte non è controllato e di conseguenza potrebbe portare gravi infezioni. L’Ente francese ha deciso di mettere “vivamente in guardia” le persone tentate a seguire questa pratica a causa dei numerosi rischi sanitari per il neonato.

    Sono proprio i nostri bambini a essere particolarmente a rischio: purtroppo non viene fatto nessun controllo microbiologico e sierologico se la donazione è fatta al di fuori di strutture dedicate. Quello quindi che può sembrare un valido aiuto è un pericolo. Non fatevi tentare. Non affidatevi quindi solo alla rete globale The Human Milk for Human Babies Global Network.

    Se volete sapere quali sono i centri autorizzati, l’agenzia sanitaria francese, ricorda che la lista delle strutture accreditate è disponibile in tutte le agenzie regionali di Sanità.

    Dolcetto o scherzetto?