La sigla del cartone animato per bambini Il Conte Dacula, per un Halloween da paura!

da , il

    Halloween è ormai alle porte e i bambini sono davvero impazienti di festeggiare questa ricorrenza che li attrae ma allo stesso tempo un po’ li spaventa anche! Che ne dite allora di far ascoltare loro la sigla di uno dei cartoni animati più amati degli scorsi anni, Il Conte Dacula, in cui il protagonista è un simpatico paperotto, un vampiro che più che succhiare sangue alle sue vittime combina un sacco di guai. Oggi vi proponiamo il video della sigla del cartone animato ma anche il testo della canzone, per un Halloween per i vostri bambini divertente e spensierato.

    Che urla che rumori, ma che cosa sarà?

    Oh mamma che paura!!! Paura, paura.

    Io voglio andare fuori e non restare più qua

    fra queste quattro mura che mura, che mura.

    Questo castello è molto strano,

    orrido e scomodo lo sai!

    E’ proprio antidiluviano

    meglio non abitarci mai, mai, mai.

    Vedessi il proprietario, poi che strano tipo è

    si nutre di verdura, verdura, verdura.

    E’ pluricentenario, ma si sente un bebè

    per il mondo va e poi ritorna qua. E’ Dacula!

    Conte Dacula sei tosto

    da sempre in Transilvania te ne stai.

    Conte Dacula sei giusto,

    ma che paura fai.

    Conte Dacula sei togo

    però ti cacci sempre in mezzo ai guai.

    Conte Dacula sei tosto,

    Conte Dacula sei giusto,

    ma alla fine proprio tu hai una fifa blu!

    C’è sempre un temporale che da qui non se ne va,

    è proprio una sciagura, sciagura, sciagura.

    Se sali poi le scale tutto scricchiola qua e là

    il posto fa paura, paura, paura.

    Questo castello è molto strano,

    orrido e scomodo lo sai!

    E’ proprio antidiluviano

    meglio non abitarci mai, mai, mai.

    Vedessi il proprietario, poi che strano tipo è

    si nutre di verdura, verdura, verdura.

    E’ pluricentenario, ma si sente un bebè

    per il mondo va e poi ritorna qua. E’ Dacula!

    Conte Dacula sei tosto

    da sempre in Transilvania te ne stai.

    Conte Dacula sei giusto,

    ma che paura fai.

    Conte Dacula sei togo

    però ti cacci sempre in mezzo ai guai.

    Conte Dacula sei giusto,

    ma che paura fai.

    Conte Dacula sei tosto

    da sempre in Transilvania te ne stai.

    Conte Dacula sei tosto,

    Conte Dacula sei giusto,

    ma alla fine proprio tu

    hai una fifa blu! Dacula, Dacula, Dacula.