La sfida delle mamme su Facebook, un gioco pericoloso secondo la Polizia Postale

da , il

    Mamme famose in dolce attesa: che ne pensano delle foto ai figli

    La “sfida delle mamme su Facebook” è un gioco pericoloso secondo la Polizia Postale. Esso consiste nel postare 3 foto che rendano orgogliose di essere madri. Sebbene la curiosa catena di Sant’Antonio stia spopolando online, la Polizia Postale ha lanciato l’allarme: “Se i vostri figli sono la cosa più cara al mondo, non divulgate le loro foto in Internet. O quantomeno, abbiate un minimo di rispetto per il loro diritto di scegliere, quando saranno maggiorenni, quale parte della propria vita privata condividere.”

    Sfida delle mamme. Sono stata nominata da @@@@@@ per postare 3 foto che mi rendano felice di essere mamma. Scelgo alcune donne che ritengo siano grandi madri. Se sei una madre che ho scelto copia questo testo inserisci le tue foto e scegli le grandi madri.” Questo il messaggio postato sulla pagina Facebook “Vita da Social” che sta spopolando online. Una nomina del genere lusinga ogni mamma ma è proprio in questo che si cela l’insidia. Tant’è che la Polizia Postale ha addirittura lanciato l’allarme definendo la “Sfida delle Mamme” un vero e proprio pericolo per i bambini coinvolti. Purtroppo è un dato di fatto che molte foto di minorenni postate dagli stessi genitori sui social vengano utilizzate sui siti pedopornografici.

    Tuttavia molti genitori non hanno apprezzato l’intervento della Postale, lamentando un eccessivo allarmismo, convinti che con una corretta impostazione della privacy non si corrano rischi. La Polizia ha ribadito: “Noi ci limitiamo a darvi consigli, poi ognuno è libero di fare come vuole. La nostra casella messaggi è piena di richieste d’aiuto riguardo al furto di foto. Qualche settimana fa una pagina facebook ha organizzato un concorso (non ufficiale) “Vota il bambino più bello”. Centinaia sono state le foto mandate da genitori. Ripeto una pagina, non un profilo. Che fine faranno quelle foto? Ve lo siete mai chiesti? Quello che a volte può sembrare un gioco ingenuo, per alcuni si è trasformato in un vero e proprio incubo“.

    Certo, ognuno di noi è libero di scegliere ma vale davvero la pena pubblicare le foto dei nostri bambini considerato che, una volta online, possono finire ovunque, senza alcun controllo? Forse un giorno il web sarà uno spazio soggetto a regole più chiare, che ci permetteranno di tutelare la privacy ed eventuali immagini dei minorenni, ma per il momento questo è pressoché impossibile. Ben venga l’orgoglio di essere madri ma con un minimo di buonsenso, soprattutto quando di mezzo ci sono i diritti dei bambini.

    SCOPRI COME PROTEGGERE I BAMBINI E I RAGAZZI SU INTERNET