La prima visita dal dentista: come preparare i bambini

da , il

    La prima visita dal dentista: come preparare i bambini

    E’ giunto il momento della fatidica prima visita dal dentista. I neo genitori spesso non sanno quando sia giusto portare i bambini a fare il primo controllo odontoiatrico. Intorno ai 3 anni, il bambino ha una dentatura da latte completa e già da questo momento, è possibile individuare eventuai carie, mancanze di denti o altri problemi. Sicuramente, entro i 5 anni, il bambino dovrà fare una visita da un dentista di fiducia, perchè verso i 6 anni, i denti da latte verranno sostituiti da quelli permanenti. M cerchiamo di capire come preparare i bambini a questo appuntamento, spesso poco apprezzato.

    Per preparare i bambini alla prima visita dentistica è importante sia il ruolo dei genitori che del professionista. Il piccolo si mostrerà diffidente in merito a questo primo appuntamento, perchè non conosce l’ambiente in cui andrà e che cosa si fa all’interno di uno studio dentistico. E’ importante, quindi, non dare troppa importanza alla cosa, caricando il bambino di aspettative; questo attegiamento non farebbe che aumentare il suo senso di diffidenza e di paura. Fategli semplicemente sapere, qualche ora prima della visita, che andrete dal dentista, spiegandogli in modo semplice e disinteressato ciò che succederà.

    Fate molta attenzione a non parlare, di fronte al bambino, di esperienze negative avute durante una seduta dentistica. Anche se non sembra, i bambini ascoltano con attenzione tutto ciò che dicono gli adulti e questo peggiorerebbe la situazione.

    Se possibile, iniziate a portare il piccolo dal dentista fin da piccolo, per fargli conoscere l’ambiente e le persone che ci lavorano. In questo modo, sarà più facile affrontare la prima visita in totale serenità.

    Anche il ruolo del dentista è molto importante per far sentire il bambino a suo agio, in un ambiente familiare. Per iniziare, il dentista potrà tentare di instaurare un dialogo con il piccolo paziente, chiedendogli qualche informazione su di lui, le sue passioni, come trascorre il tempolibero,…

    Gli attrezzi del dentista susciteranno senza dubbio la curiosità del bambino. Giocando un pò di fantasia, potranno essere associati a qualche oggetto che il bambino già conosce. La poltrona del dentista diventerà una splendida navicella spaziale, che va su e giù, alzando a piacere lo schienale o le gambe. I vari attrezzi del mestiere saranno invece pistole, fucili e spara razzi. Insomma, bisogna mettersi nell’ottica del bambino, facendo diventare lo studio dentistico come un luogo di gioco, tutto da scoprire.

    Durante la prima visita, è importante che mamma o papà siano presenti. Sarà possibile far sedere i genitori su una sedia accanto alla poltrona, in modo tale che il bambino si senta rassicurato dalla loro presenza. Successivamente, man mano che il piccolo si abitua, i genitori potranno aspettare in sala d’attesa.