La due volte mamma Jessica Alba ha creato un sito web per genitori

da , il

    Jessica Alba sito genitori

    L’incantevole Jessica Alba, mamma di due belle bambine di cui la più piccina, Haven Garner, venuta al mondo lo scorso mese di agosto, ha deciso di fondare un sito web per genitori. La dolce Jessica, che abbiamo potuto ammirare in tutta la sua avvenenza anche ai recentissimi Golden Globes con un look molto romantico, ha deciso di entrare nel mondo della rete ma nella sua “qualifica” di genitore, per affrontare alcune tematiche che le stanno particolarmente a cuore. Per la precisione, l’attrice intende sensibilizzare le mamme e i papà di bimbi piccoli come lei, contro il “bombardamento” chimico a cui i loro figli vengono sottoposti senza che nessuno se ne accorga.

    Sono tantissime, infatti, le sostanze contaminanti che si trovano normalmente in articoli e accessori per la prima infanzia, dai pannolini ai biberon (e per fortuna che almeno il dannosissimo Bisfenol A è stato bandito dai materiali plastici destinati ai bebè) fino agli alimenti per le pappe. Insomma, troppe sostanze potenzialmente tossiche, dei cui effetti a lungo termine i genitori dovrebbero essere messi a conoscenza.

    Ecco, quindi, l’idea di fondare, in collaborazione con la Società Honest Brian Lee, un sito che “sveli” tutte queste magagne occulte. Se la cosa potesse interessarvi, l’indirizzo di questo sito sulla cui home campeggia proprio la bella Jessica con le sue due bimbe in braccio, è semplicemente www.honest.com.

    Vi troverete anche delle “dritte” su prodotti per l’infanzia eco-friendly, ovvero che siano veramente ecologici, naturali e totalmente a-tossici, dato che, come racconta la diva, molto spesso capita di acquistare articoli ingannevolmente “bio”, che abbiano solo la confezione biodegradabile, ma i cui ingredienti alla fine siano assolutamente identici a quelli dei marchi più “ a rischio”. Insomma, brava Jessica, mammina premurosa ma soprattutto cittadina attenta, responsabile e pronta a usare il suo nome e la sua popolarità per difendere la salute dei bambini e dell’ambiente.