La coppia: quando i metodi educativi sono differenti

da , il

    Era la cosa che più desideravate: diventare genitori. Ed ora che il vostro bambino sta crescendo è necessario adottare un metodo educativo comune e condiviso da entrambi i genitori. Proprio questa fase è la più delicata per le coppie: ci si trova a scontrarsi anche sulla più piccola decisione e chi ci va di mezzo sono sempre loro, i figli.

    Un padre rigido e un po’ severo che continuamente contraddetto da una madre più permissiva non fa che creare confusione e insicurezza nei figli: ciò che possono o non possono fare deve essere sempre chiaro e lineare fin dai primi mesi di vita. Una volta che dite una cosa, non tornate mai indietro sui vostri passi: i figli hanno bisogno di certezze e di rassicurazioni su questo punto di vista.

    Il problema solitamente sorge perchè ogni genitore tenderà a ricalcare, nell’educazione del figlio, i metodi seguiti dai suoi genitori. La cosa fondamentale da fare insieme è quella di creare dei punti fermi: non è mai troppo presto per parlare di certe cose e se, necessario, confrontatevi anche sul più piccolo e apparentemente insignificante dettaglio della vita del bambino.

    Ma soprattutto, quando uno dei due dice una cosa davanti al figlio, mai smentirlo, anche se non siete completamente d’accordo: potrete chiarirvi in privato ma mai davanti ai bambini.

    Anche perchè, quando un figlio capisce e capta una situazione di tensione, tenderò ad approfittarne sentendosi, nel medesimo tempo, la causa del conflitto tra mamma e papà.