NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

La cameretta Montessori con i mobili Ikea

La cameretta Montessori con i mobili Ikea

È possibile realizzare una cameretta Montessoriana che faccia felice il bambino, senza spendere un capitale

    La cameretta Montessori con i mobili Ikea

    Avete mai pensato di arredare la cameretta del vostro bambino seguendo le regole Montessori e utilizzando i mobili Ikea? Se siete in procinto di rinnovarla o di arredarla, guardate cosa prevede lo stile Montessori, e non abbiate paura, perchè anche se un bambino da solo tende a creare disordine, in realtà egli sente la necessità di vivere in un ambiente ordinato, e lasciato libero di fare, imparerà da solo a prendersi cura di se stesso e del suo spazio.

    Il metodo Montessori mira a rendere il bambino:

    • indipendente
    • autonomo
    • sicuro

    E un ambiente a misura di bambino, ossia adatto a loro, alla loro altezza e dove possano esprimersi al meglio e imparare da soli a essere autonomi è di fondamentale importanza. Una cameretta Montessori si basa infatti sul principio che l’intorno del bambino debba essere comodo per le sue dimensioni e capacità, che gli dia il modo di muoversi in totale libertà e che lo renda indipendente rispetto all’aiuto dei più grandi per incoraggiarne l’autonomia.

    Ecco allora alcuni consigli da seguire per scegliere l’arredo giusto per una cameretta montessoriana:

    La cameretta Montessori con i mobili Ikea

    La cameretta Montessori deve prevedere un letto basso che conceda al bambino di potersi alzare da solo, e andare a dormire quando ne sente la necessità, quindi senza sbarre, senza scalette pericolose o difficili da utilizzare. Ikea propone Sniglar, un letto per bambini in legno massiccio con base a doghe e una piccola sponda per evitare che il bambino cada.

    La cameretta Montessori con i mobili Ikea

    A partire dai 4/5 anni il bambino è in grado di rifare il proprio letto se si utilizza un piumino e si abbandona il concetto tradizionale delle lenzuola e delle coperte. Perchè quindi non utilizzare il copripiumino e federa in cotone e lyocell disegnato da Malin Gyllensvaan per Ikea?

    La cameretta Montessori con i mobili Ikea

    La cameretta Montessori prevede che l’armadio debba essere basso per permettere di essere accessibile al bambino. Gli abiti e gli altri indumenti devono poter essere scelti dai più piccoli, e anche essere riposti da loro, magari utilizzando divisori per cassetti che lo aiutino a riporre le sue cose in modo ordinato. Ikea ha nel catalogo camerette la linea Stuva caratterizzata da altezze basse per permettere ai bambini di tenere in ordine e raggiungere facilmente le loro cose.

    IKEA SKUBB Scatola a scomparti, bianco

    La cameretta Montessori con i mobili Ikea

    Le decorazioni delle pareti devono comprendere soggetti facilmente riconoscibili dal bambino appese alla sua altezza degli occhi. Fondamentale un orologio da parete che sia facilmente leggibile, come Rusch di Ikea disegnato da K. Hagberg e M. Hagberg.

    La cameretta Montessori con i mobili Ikea

    La cameretta Montessori prevede che tutto sia a portata dei bambini, quindi via libera ad attaccapanni bassi e bacheche a parete dove appendere i propri disegni. Via libera anche a cuscinoni da tenere per terra per permettergli di assumere le posizioni comode sul pavimento, e anche ad un tappeto su cui giocare, come Hemmahos di Ikea con cui potrà giocare al gioco della campana.

    La cameretta Montessori con i mobili Ikea

    Una cameretta Montessoriana deve prevedere arredi di colori chiari perchè favoriscono la tranquillità e il legno naturale non trattato. Per arredare l’area gioco si può scegliere il set Latt di Ikea composto da un tavolino e da 2 sedie in legno di pino.

    IKEA LÄTT - Tavolino + 2 sedie per bambini, in legno di pino

    935

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniCameretta bambinoMetodo MontessoriShopping online
    PIÙ POPOLARI