La bambina che balla come i cartoni giapponesi conquista il web

da , il

    Ha iniziato caricando video in Internet in cui balla come una matta nella sua cameretta a ritmo delle sigle dei cartoni Giapponesi. Il suo soprannome è Beckii Cruel, ha 14 anni, è una bella bambina ed è diventata un vero fenomeno nel mondo, tanto che in Giappone ormai è un mito. Fate conto che i video visti in soli sei mesi erano 3 milioni e 300 mila volte. Ora è stato pubblicato un dvd «This is Beckii Cruel», disponibile anche su Amazon, nel quale c’è pure una versione “professionale” di «Danjo». E un paio di mesi fa è stata premiata con il suo primo show a Tokyo.

    Da gioco, ha trasformato la sua passione in un lavoro anche se dice che a scuola nulla è cambiato. “Sono la ragazzina strana, quella che è famosa in Giappone”. Durante il suo spettacolo ringraziava come una star: «Grazie per aver guardato i miei video – ha detto lei a Tokyo in un’intervista -. Senza di voi non avrei potuto mai farcela. Anche se lo dicono tutti, è vero».

    Recentemente è stata scelta come sponsor insieme ad altre celebrità dall’industria dolciaria coreano-giapponese Lotte. E’ diventata sempre più brava nell’imitare i personaggi degli anime, tanto che a volte è quasi indistinguibile. Questo mese è stata fondata anche la sua prima band: si chiamano «Cruel Angels», il primo cd uscirà a Giappone a febbraio. Lei è la leader, e le altre due sono una 18enne francese di Lione ribattezzata Sara Cruel e una liceale 16enne di Portsmouth in Gran Bretagna, Gemma Cruel.

    Lei è il nuovo personaggio web del momento, come è stato per la cyber-mamma. Cercatela su youtube e ci sarà da ridere.