L’adesivo ‘Bimbo a bordo’ causa più incidenti stradali?

da , il

    Bimbo a bordo incidenti

    La notizia è di quelle inquietanti: l’adesivo “Bimbo a bordo”, che i bravi genitori applicano al vetro dell’automobile per indurre gli altri automobilisti ad una particolare attenzione verso il mezzo… in realtà causa più incidenti stradali? Un allarme inventato o basato su dati reali? Vediamo di chiarire la faccenda, prima che tutte le mamme e i papà corrano a staccare l’adesivo dal cristallo delle loro macchine. Intanto, la questione non è stata sollevata in Italia ma in GB, a seguito di un sondaggio, peraltro piuttosto interessante, a proposito dell’impatto che gli sticker “Baby on board” hanno sui guidatori (delle altre auto ma anche gli stessi che recano l’adesiva sulla propria). Condotto dal sito Confused.com (che si occupa di mettere a confronto le assicurazioni di tutti i tipi, auto incluse) presso un campione di 2000 persone (evidentemente frequentatori del sito), il sondaggio ha dato risultati sconcertanti. Vediamoli.

    “Bimbo a bordo” e incidenti stradali, il sondaggio GB

    Il 46% dei partecipanti all’indagine trova che l’adesivo “Bimbo a bordo” sia un pericolo per il guidatore, in quanto può ostacolarne la visuale a seconda di come viene posizionato e delle dimensioni. Questo dato viene confermato da una buona percentuale di genitori che dopo aver applicato l’adesivo si sono effettivamente accorti che gli dava fastidio. Secondo un’altra fetta di intervistati, inoltre, quel segnale di “pericolo” non farebbe altro che mettere in allarme il guidatore che si trova immediatamente dietro, il che, invece che indurre una maggiore prudenza, avrebbe effetti contrari perché creerebbe ansia. C’è poi un dato prettamente “estetico”. Molti automobilisti trovano lo sticker di cattivo gusto, specialmente se arricchito con disegni in tema infantile come orsetti e palloncini o, peggio, se personalizzato con i nomi dei bambini “on board”. In effetti molti genitori hanno rivelato di aver attaccato l’adesivo all’auto per il solo piacere di far sapere al mondo che avevano avuto un figlio…

    Bambini e sicurezza stradale, l’adesivo non basta

    Veniamo al commento al sondaggio di un membro dell’associazione britannica “Brake” che si occupa proprio del tema della sicurezza stradale: “Il segnale di bimbo a bordo è utile in caso di pericolo e incidente, perché segnala la presenza di un piccolo da salvare nell’abitacolo, ma diventa un ostacolo se l’avvertimento c’è quando il bimbo non è a bordo. Gli autisti dovrebbero sempre dare priorità alla sicurezza ed evitare ogni azione tesa a mettere in pericolo se stessi e gli altri passeggeri”. Sempre stando agli esperti in sicurezza stradale, visto che buona parte degli incidenti viene causato da distrazione, per proteggere i bambini piuttosto che attaccare gli adesivi, si dovrebbe fare attenzione a sistemarli sempre nei seggiolini appositi (nel modo corretto) e allacciare le cinture di sicurezza. Per il resto, aggiungiamo noi, come in ogni cosa ci vuole il buon senso.