L’acido folico in gravidanza migliora anche l’umore del bambino

da , il

    bambino che ride felice

    L’acido folico è un prodotto essenziale durante la gravidanza e alcuni esperti propongono l’integrazione anche prima del concepimento. Per quale motivo? Come abbiamo detto in numerose occasioni, aiuta lo sviluppo del feto. Ma ora c’è molto di più. Secondo un gruppo di studiosi dell’Erasmus Medical Center di Rotterdam (Paesi Bassi), previene anche i disturbi emotivi nel bambino. Insomma, ne migliora e regolarizza l’umore. Inoltre, previene i ritardi del linguaggio nei nascituri.

    Secondo Tiemer, autore dello studio, la mancata assunzione di questa vitamina (per l’esattezza la B9) nei primi mesi di gestazione aumenta il rischio che, a partire dai 18 mesi di età, il bambino possa sviluppare dei disturbi dell’emotività. Ecco perché diventa davvero molto importante assumere un integratore.

    Come abbiamo annunciato, c’è anche un altro fattore per cui l’acido folico è davvero importante e a scoprirlo sono gli esperti del Norwegian Institute of Public Health. I medici hanno, infatti, notato che la B9 è in grado di prevenire i ritardi del linguaggio. Per giungere a questa tesi hanno preso in esame un gruppo di donne in attesa. Hanno monitorato i bambini per tre anni e si sono accorti che i piccoli nati dalle mamme che non avevano assunto un apposito integratore avevano una percentuale più alta di casi con ritardi del linguaggio.