Inizio gravidanza: dolori, sintomi e perdite dei primi mesi

stanchezza gravidanza

L’inizio della gravidanza non sempre appare palese a tutte le donne, soprattutto se non si è alla ricerca di un figlio, ma arriva di sorpresa. Ci sono però dei sintomi da non sottovalutare e soprattutto cui prestare attenzione, come le mestruazioni in ritardo di qualche settimana. La cosa migliore è fare prima un test di gravidanza, quelli che si comprano in farmacia, e poi recarvi dal medico per farvi fare tutte gli esami per determinare prima di tutto il tasso di gonadotropina corionica (HCG), l’ormone della gravidanza, nel sangue e quindi stabilire la data di inizio della gravidanza. Vediamo meglio insieme i sintomi più importanti.

  • I sintomi:
  • stanchezza gravidanza

  • Amenorrea. E’ il termine tecnico che indica l’assenza del ciclo ed è anche il segno più importante più palese che indica che state, forse, attendendo un bambino. Fate però attenzione perché quasi il 10% delle donne manifesta comunque delle perdite, che possono essere scambiate per mestruazioni, ma che invece sono causate dall’annidamento dell’embrione.
  • Pesantezza addominale. Potreste avvertire del gonfiore e della tensione addominale. È ovvio che questa cosa non è solo legata alla gravidanza, ma considerate l’eventualità.
  • Stanchezza. Come l’amenorrea è un sintomo davvero molto comune. Potreste avvertire davvero molta sonnolenza e essere così stanche da non riuscire a gestire al meglio gli impegni quotidiani.
  • Tensione al seno. Prima del mestruo spesso si ha il seno un po’ dolorante, ecco questa cosa succede anche con la gravidanza ed è anche per questo che si può confondere il sintomo.
  • Nausea. Non arrivano subito, ma si manifestano nell’arco del primo trimestre. Spesso non c’è il vomito, ma una forte sensibilità agli odori può essere comunque presente.
  • Aumento temperatura basale. Per avere però idea dovreste usare il misuratore della temperatura in modo costante, altrimenti ha poco senso.
  • Dolori addominali
  • gravidanza extrauterina

    All’inizio della gravidanza qualche disturbo è normale, come abbiamo detto prima, tra i sintomi, avvertire per esempio tensione al seno, con eventuale ingrossamento, e all’addome è assolutamente normale. Non trascurate però questi segnali, perché all’inizio o occasionalmente, non sono un problema, ma se constanti possono nascondere segnali più seri. Ecco i tre casi più gravi.

    • Gravidanza ectopica o gravidanza extrauterina: sta a indicare che l’uovo fertilizzato si è impiantato fuori dall’utero. I sintomi dovrebbero manifestarsi dalla terza settimana. Chiamare il medico con urgenza.
    • Aborto spontaneo: spesso accade nei cinque mesi e si manifesta con perdite di sangue e dolore addominale.
    • Distacco della placenta: i sintomi sono variabili, comunque può causare sanguinamenti e dolori all’utero o alla schiena.

    Segui Pour Femme

    Venerdì 29/10/2010 da in

    Commenti (15)

    Ricorda i miei dati

    Pubblica un commento
    Anton. 20 dicembre 2010 00:16

    Salve vorrei un consigliox capire se con i simntomi che vi elenco c’e’ la possibilità di una gravidanza..il mio ciclo è di c.ca 21/23 gg.insomma mi sono arrivate tra il 30 novembre e il 1 dicembre erano normali..il 6 dicembre sn partita pe andare a trovare il mio ragazzo che lavora fuori e fino al 12 abbiamo avuto diversi rapporti utilizzando come sempre il coito interrotto,utilizzato tra tre anni ma nn e’ mai capitato niente e aqnche vero che prima avevo la prolattina un po’ alta ed ho utilizzato il Dostinex per 20 gg..questi gg però non mi sento benissimo,ho dolori al basso ventre come se mi stessero tornando le mestruazioni ma sembra un po’ presto,ho anche dei fastidi ai capezzoli ma mementre aspetto il ciclo solitamente mi fa male il lato del seno,quando mi piego un po’ al rialzo ho forti capogiri e poi sono molto stanca oltre ai dolori alla bassa schiena…devo fare il test? il ciclo lo aspetto per il 26/27..possono essere segnali di un agravidanza??Per favore se qualcuno ha qualche suggerimento..grazie

    Rispondi Segnala abuso
    Valentina Morosini
    Vally 20 dicembre 2010 13:37

    Ciao,allora partiamo dal presupposto che la cosa migliore è sempre quella di chiedere al tuo medico! I dolori potrebbero essere causati dalla sindrome premestruale. Non è detto che tua sia incinta, ma fare il test non costa molta fatica.

    Segnala abuso
    Sara 21 febbraio 2011 12:47

    ciao salve mi kiamo debora vorrei urgentemente un consiglio..sabato ho avuto rapporto con il mio ragazzo e se ne venuto subito fuori,pero poi abbiamo continuato e lui non si pulito..e ho paura??ce rischio che qualche goccia e finita dentro??? vi prego datemi al piu presto una vostra rix

    Rispondi Segnala abuso
    Valentina Morosini
    Vally 21 febbraio 2011 13:36

    Ciao Debora!! Un rischio seppur minimo potrebbe anche esserci! Il problema semmai ora è cosa fare. Ti consiglio di parlarne con il tuo medico o andare al consultorio. Sicuramente puoi stare tranquilla, ma per escludere qualsiasi rischio chiedi a loro!

    Segnala abuso
    Sara 21 febbraio 2011 14:59

    grazie per aver risposto..il mio ragazzo mi dice ke devo stare tanquillissima e nn c devo pensare perke nn fa niente..io mi fido pero sono confusa e non faccio altro ke pensarci..cmq ascoltero il tuo consiglio..il rischio e minimo???

    Rispondi Segnala abuso
    Valentina Morosini
    Vally 21 febbraio 2011 15:02

    Dovrebbe essere un rischio relativo. Poi sai dipende in che faso del ciclo sei. Insomma, tanti fattori… Usa una protezione in futuro!! Mi raccomando consulta un medico per stare serena!!

    Segnala abuso
    MARICA 27 aprile 2011 11:31

    buongiorno
    ho bisogno di un consiglio
    il ciclo mi è venuto il 07/04 in data 13/04 ho avuto rapporti con il mio ragazzo.dopo 8 giorni il seno ha cominciato a gonfiarsi ed è dolorante.il ciclo dovrebbe venire il 05/05 e di solito i dolori al seno mi vengono solo 1 settimana prima.è possibile che dopo solo una settimana dal concepimento il seno sia aumentato e mi faccia male?questi sintosi non si avveryono dal ritardo del ciclo?grazie marica

    Rispondi Segnala abuso
    Valentina Morosini
    Vally 27 aprile 2011 13:06

    Ciao Marica,

    allora ciò che chiedi è complicato. Non saprei dirti se sei incinta oppure no. Fai un test per sicurezza, anche se devi tenere conto che il dolore al seno può anche essere sintomo dell’ovulazione. Ma avete usato qualche protezione?

    Segnala abuso
    MARICA 27 aprile 2011 13:20

    NO SENZA PROTEZIONI ANCHE SE NON ABBIAMO AVUTO UN RAPPORTO COMPLETO NEL SENSO CHE AL MOMENTO IN CUI DOVEVA ARRIVARE SI è SPOSTATO.MI CONSIGLI CHE TEST POSSO FARE PRIMA DEL FATIDICO CICLO?QUANDO ABBIAMO AVUTO RAPPORTI IO ERO ANCORA NELLA SETTIMANA DEL CICLO,ANCHE QUESI GIORNI SONO FERTILI?UN ULTIMA COSA DOPO 8 GIORNI DAL PRESUNTO CONCEPIMENTO IL SENO GIà AUMENTA?GRAZIE MILLE MARICA

    Rispondi Segnala abuso
    Valentina Morosini
    Vally 27 aprile 2011 13:24

    Credo che tu possa stare tranquilla! Non usare mai il coito interrotto in futuro: usate il preservativo, la pillola o quello che preferite. Mi raccomando. Chiedi un test in farmacia,uno qualsiasi andrà bene. I giorni fertili sono quelli vicini all’ovulazione (che cade intorno al 14 giorno) e dovrebbero essere dopo le mestruazioni… ma non si sa mai! Secondo me il seno è gonfio per questo motivo!
    In bocca al lupo e fammi sapere!!

    Segnala abuso
    Catia 10 maggio 2011 18:43

    ciao a tutte vorrei raccontarvi la mia situazione.
    l’ultima mestruazione rislae al 7/04/2011; generalmente ho rapporti con il mio compagno con il coito interrotto..stiamo insieme da 5 anni e non è mai suc**** nulla…cmq abbiamo avuto rapporti in più occasioni, ma in particolare il week end di pasqua,eravamo via per una breve vacanza…e in effetti proprio quei giorni erano quelli di massima fertilità. attendevo le mestrauzioni tra il 6 e l’8 di maggio, ho un ciclo che genralmente è di 29 -30 giorni,rarissime volte 31. sono passati 33 giorni ed ancora nulla..io in genere sono un orologio svizzero! non ho male al seno, solo dolori addominali come se mi stesse per arrivare il ciclo ma nulla..credevo che si trattasse di uns emplice ritardo ma mi sta venendo il dubbio…ho un vago senso si nausea e mi sveglio la notte con una leggera tachicaradia..mai suc****!!sonoa cnhe una sportiva…ho paura di illudermi.. anche se non stavo cercando un bimbo…mi piacerebbe tanto!grazie per l’ascolto e in bocca al lupo a tutte!

    Rispondi Segnala abuso
    Anna 12 giugno 2011 16:15

    ciao a tutte,vorrei un consiglio…ho avuto u.m 21 maggio,il 7 giugno ho fatto il test di ovulazione la quale è risultato positivo,ho avuto rapporti completi lo stesso giorno,secondo voi potrei essere in cinta oppure un solo rapporto è poco,grazie

    Rispondi Segnala abuso
    Valentina Morosini
    Valentina R. 12 giugno 2011 18:37

    Chi può dirlo? Sai per restare incinta basta un rapporto solo, ma se fosse così facile…. Intanto la tua è la tecnica giusta! In bocca al lupo!!

    Segnala abuso
    Anna 13 giugno 2011 12:00

    ciaovalentina l.grazie mille per il tuo incoraggiamento,sono più serena….

    Rispondi Segnala abuso
    Rowina82 22 maggio 2013 17:11

    Salve….stamattina fatto il test ,risultato negativo…mo vi spiego un pò…allora ultimo ciclo il 15 aprile…(il mio ciclo e di 30/35)..avuto rapporti il 2 e il 4…dolori da rosse da 2 settimane,seno abbondante ma niente dolore…perdite acquose e tanta fame e tanta pipi’,dolore alle ovaie prima la destra e poi la sinistra…ho chiamato la mia gine è mi ha detto di aspettare un altra settimana e rifare il test…voi cosa ne pensate?

    Rispondi Segnala abuso
    Scopri PourFemme
    torna su