I principali nemici della salute dei bambini in estate

da , il

    viaggi con bambini

    La salute dei bambini può davvero essere messa in pericolo da numerosi nemici. I pediatri italiani hanno individuato sette principali ostacoli per il benessere del bambino durante la bella stagione. Al primo posto ci metterei il caldo, anche se quest’anno le temperature sono state abbastanza sopportabili. È bene comunque obbligare il piccolo a bere e cercare di tenerlo al fresco nelle ore più caldine. Segue poi, ovviamente, il sole.

    La crema solare deve essere obbligatoria per tutta la famiglia. Il piccolo, inoltre, non deve esporsi con un prodotto inferiore a 25/30. La crema va applicata ogni due ore, soprattutto se il pupo tende a sudare molto.

    Poi occhio a zanzare, api, zecche e acari. Esistono repellenti utilizzabili già dai primi mesi di vita. Ma bisogna fare attenzione anche ai germi, soprattutto nei luoghi pubblici. Una delle infezioni/infiammazione più classica è quella delle orecchie.

    Per prevenire le infezioni controllare sempre che i bambini si asciughino le orecchie, evitando l’uso di bastoncini cotonati. Un altro classico estivo sono le intossicazioni alimentari e i mal di pancia, dovuti a cibo non conservato nel modo opportuno. Infine, un consiglio. Fate in modo che il vostro bambino non passi troppo tempo davanti alla tv perché annoiato dalla monotonia della giornata.