I pannelli delle chiusure Montessori fai da te

Scopriamo come si realizzano in casa i pannelli delle chiusure Montessori fai da te. Questi pannelli che solitamente vengono creati con basi di compensato, e richiedono quindi l'intervento di un adulto per poter essere realizzati, aiutano i bambini a scoprire i meccanismi di apertura e chiusura. Ecco come farli in poche mosse con materiali di uso comune.

da , il

    I pannelli delle chiusure Montessori fai da te

    I pannelli delle chiusure Montessori fai da te permettono ai bambini di scoprire i meccanismi di apertura e chiusura. I bimbi lo fanno naturalmente quando, per esempio, iniziano a giocherellare con tutte le chiavi che ci sono per casa, e questi pannelli li aiutano ad esercitarsi in tutta tranquillità. Vengono anche chiamati pannelli multi attività e oltre ad essere utili per insegnare i movimenti della mano, aiutano i bambini a familiarizzare con oggetti comuni come serrature, interruttori e via dicendo. Sebbene ne esistano versioni già pronte in commercio, i pannelli delle chiusure del metodo Montessori possono essere realizzati anche in casa, scopriamo come.

    Pannello Montessoriano fai da te con il cartone

    pannello cartone

    I pannelli tattili per bambini delle chiusure possono essere realizzati in casa con materiali e modalità diverse, a seconda dell’età del destinatario. In generale si utilizzano interruttori, serrature, maniglie, moschettoni, ruote e quant’altro, da aggiungere su una base di cartone o più spesso di compensato.

    Ecco l’occorrente:

    • cartone spesso
    • cerniere
    • fotografie o disegni
    • forbici e taglierino
    • serrature
    • pennarelli indelebili
    • colori acrilici o tempere
    • colla

    Procedete disegnando una casetta provvista di finestre e porte sul pezzo di cartone, tagliandola poi con il taglierino. Decorate bene la casetta aggiungendo i vari particolari e incollateci sopra, man mano, le cerniere ed eventuali piccole serrature. Considerate che dietro ogni finestrella dovrete incollare una foto a scelta, aggiungendo la parte mobile della finestra che andrà realizzata sempre con il cartone o meglio, il cartoncino. Dipingete la casetta, aggiungendo per esempio alberi e animali. Fissate quindi cerniere e serrature con l’aiuto di colla apposita ed ecco servito il gioco fai da te Montessori!

    Pannello delle chiusure Montessori con il compensato

    pannello chiusure

    Nel metodo educativo Montessori, il classico pannello delle chiusure prevede l’utilizzo del compensato come base ma ovviamente questo progetto richiede l’intervento dei genitori visto che bisogna ricorrere a viti e cacciavite. Vediamo come procedere, partendo dall’occorrente:

    • Base di compensato.
    • Colla a caldo.
    • Viti.
    • Cacciavite.
    • Trapano.
    • Cartoncino.
    • Colori acrilici.

    Per prima cosa bisogna tracciare il disegno da riprodurre sul compensato. Si può decidere in base ai gusti, dalla classica casetta al boschetto, dal giardino alla strada e così via. Si aggiungono i particolari dipingendoli man mano con i colori acrilici mentre alcuni elementi vanno incollati sopra al disegno. Se per esempio ci sono degli alberi, aggiungete qualche foglia di cartoncino sopra alla chioma, se invece c’è un auto recuperate un pezzetto di stoffa colorata e incollatela sopra. Ci sono fiori? Rivestiteli con tovaglioli colorati e per il gambo perché non usare una cerniera. Il tetto della casetta potrebbe essere di fiori essiccati. Aggiungete anche un interruttore e sopra la porta un bel chiavistello farà un figurone. Ovviamente indispensabili sono anche un lucchetto e una chiave, per poter aprire. Un piccolo bottone riciclato andrà benissimo per fare il campanello mentre una lucina a pressione illuminerà il pannello di notte.