I nonni alla guida sono una sicurezza per i bambini

da , il

    nonni nipoti guida macchina

    I nonni sono un porto sicuro per molti nipoti, non solo perché si occupano di loro quotidianamente, ma anche perché li portano in giro in macchina con cautela. Dobbiamo ammetterlo, quando vediamo una testa grigia al volante siamo subito tutti un po’ maligni: occupa tutta la strada, va troppo piano oppure è lento oltre ai limiti consentiti, ecc. In realtà secondo uno studio del Children’s Hospital of Philadelphia, i bambini sono più al sicuro se alla guida ci sono i nonni che non i genitori. Come a dire: la cautela non è mai troppa.

    A dimostrarlo sono i dati delle polizze assicurative della State Farm Mutual Automobile Insurance Co., relativi agli incidenti con bambini di 15 Stati americani tra il 2003 e il 2007. Secondo le stime, alla guida nel 90% degli incidenti ci sono i genitori e solo nel 10% dei casi i nonni.

    La psicologa Francesca Romana Tiberi ha dichiarato: “E’ possibile che a rendere più sicuro il viaggio in macchina dei bambini sia il senso di responsabilità tipico delle persone anziane oltre alle ovvie ragioni sociologiche (in America i figli si fanno molto prima che in Italia) e psico sociali, dato che i nonni sono certamente più accorti e prudenti perché il loro livello di attenzione si alza nel momento in cui trasportano un nipotino”.

    In più c’è un altro elemento. Il nonno, di solito, riesce a farsi ascoltare di più del genitore. Questa relazione, decisamente più serena, crea un’atmosfera in macchina più tranquilla, grazie alla quale chi guida riesce a essere più lucido e disteso.

    Dolcetto o scherzetto?