I figli maschi sono i preferiti dalle mamme

da , il

    mum and kids

    In Italia è un classico luogo comune: le mamme preferiscono i figli maschi, sono tutti dei mammoni. Un po’ è anche vero, perché per cultura e tradizione gli uomini hanno ricevuto in passato un’educazione diversa da quella che si dà alle bambine. Ma è ancora così? Pare proprio di sì e non solo nello Stivale, ma in tutto il mondo. A sostenerlo è uno studio britannico che spiega che le mamme hanno un piccolo debole per i figli maschi, per i quali tollerano molte più malefatte. Vediamo meglio come e perché e poi, care mamme, mi aspetto qualche intervento sull’argomento.

    La mamma di solito è molto più severa con la figlia che non con il figlio. Questo è quanto è sostiene un’ indagine condotta dal sito Internet NetMums. Il 90% delle madri, infatti, ha ammesso di trattare più dolcemente il proprio figlio, nonostante oltre la metà asserisca che sia ingiusto farlo. Ma c’è di più. Confessa di sentire un legame più forte con i figli che con le loro figlie.

    È molto strano non credete? Secondo degli esperti in psicologia, tutta questa severità e distacco potrebbe anche spiegare il motivo per cui le donne, quando sono in età adulta, tendono a essere maggiormente autocritiche. Praticamente il rapporto con la mamma influenza quello con sé e con le altre donne.

    I maschietti sono giocosi e divertenti, mentre le femmine sono polemiche, indisponenti, serie e troppo desiderose di piacere. Dare dei consigli diventa difficile e il ruolo della mamma amica non sempre è fattibile. Ecco quindi che nel carattere già si manifestano i primi problemi di relazione. Non sono ovviamente volontari, ma nel meccanismo quotidiano ovviamente possono essere degli ostacoli reali.