I bambini “nottambuli” tendono al sovrappeso

da , il

    sonnambulismo bambini sedentarieta

    Il peso nei bambini e negli adolescenti dipende dalle ore di sonno. Un recente studio, condotto da un gruppo di esperti dell’University of South Australia, ha dimostrato che i ragazzi che vanno a dormire presto e si alzano dal letto di buon mattino mantengono la linea più facilmente. Viceversa, chi si corica tardi e si sveglia altrettanto tardi è 1,5 volte più propenso a diventare obeso. Durante la ricerca sono stati monitorati ben 2.200 ragazzi di età compresa tra i 9 e i 16 anni. Vediamo meglio che cosa hanno scoperto i medici.

    I “nottambuli” hanno una probabilità 2 volte più elevata di essere fisicamente inattivi e sono 2,9 volte più propensi a passare più tempo davanti alla tv, al computer o a giocare ai videogiochi per più ore rispetto a quanto raccomandato. È bene quindi stimolarli il più possibile, già da piccoli a fare movimento. Non deve essere un obbligo o una frustrazione, ma una piacevole imposizione. Provate a interrogarli su che cosa vorrebbero fare, su quale sport desiderano praticare.