Grazie a fecondazione in vitro due gemelli nascono a 5 anni di distanza, accade in GB

da , il

    Gemelli 5 anni di distanza

    Reuben e Floren Blake sono due gemelli nati da fecondazione in vitro, e fin qui, nulla di particolarmente rilevante. La peculiarità di questi due fratellini, è che nonostante il loro essere gemelli hanno ben… 5 anni di differenza! Il primogenito, Reuben, infatti, comincia quest’anno le scuole elementari, mentre la sua sorellina Floren è appena nata. Prodigi delle tecniche della procreazione assistita! La famiglia Blake è inglese, vive a Cheltenham, nel Gloucestershire, e la sua storia è stata raccontata sul Daily Mail, importante quotidiano del Regno Unito. Papà Simon (45 anni) e mamma Jody (38), come tante coppie desideravano fortemente dei figli, che, però, non arrivavano.

    Fino a quando i coniugi non decidono di sottoporsi alla fecondazione in vitro, nel 2005. Proprio a seguito di questa pratica di concepimento, furono creati 5 embrioni dagli ovuli di Jody fecondati con gli spermatozoi di Simon, dei quali due vennero impiantati nell’utero della donna, che così, l’anno successivo, diede alla luce il piccolo Reuben. Gli altri tre embrioni sono rimasti congelati finché i due non hanno deciso di provare a diventare nuovamente genitori.

    Durante la fase di “scongelamento”, però, è riuscito a sopravvivere un solo embrione, che impiantato con successo si è “trasformato” nella piccola Floren, nata nello scorso mese di novembre. “Abbiamo avuto molta fortuna la prima volta – commentano Simon e Jody dalle pagine del giornale – ma dopo qualche tempo abbiamo iniziato a notare che tutti i nostri amici che avevano concepito naturalmente avevano avuto un secondo figlio. Anche noi volevamo provare a completare la famiglia.

    Eravamo consapevoli che le possibilità di successo fossero poche. E’ difficile pensare che la vita possa provenire da materiale che è stato congelato così a lungo”. Difficile ma possibile. Auguri a questa bella famigliola creatasi in modo un po’ “artificioso”, a questi gemellini figli del “freddo”, ma il cui cuoricino batte grazie sempre e comunque al grande amore di mamma e papà.