Gravidanza, sei volte più a rischio dopo i 35 anni

Gravidanza, sei volte più a rischio dopo i 35 anni
da in Comportamenti dannosi, Diventare Mamma, Età gravidanza, Gravidanza, Gravidanza A Rischio
Ultimo aggiornamento:

    gravidanza rischio eta donna

    La gravidanza sente molto l’orologio biologico, ma in questi ultimi anni le lancette sono state spostate molto in avanti. Le donne però non devono aspettare troppo per fare un bambino, questo è il suggerimento di una ricerca pubblicata dalla rivista ‘Obstetrician and Gynaecologist’, secondo cui già quando la donna ha 35 anni il rischio di complicazioni in gravidanza è sei volte più alto e anche la fertilità dell’uomo inizia a declinare superati i 25 anni. Insomma, la casa, il lavoro e lo studio sono purtroppo ostacoli grandi per le giovani coppia, ma bisogna cercare di lasciar fare quanto prima a madre natura.

    Le donne che aspettano la fine dei trenta per avere figli hanno una probabilità molto più alta di aborti spontanei, preeclampsia o gravidanza ectopica, e hanno anche un bisogno maggiore di fare un cesareo, che ha già numeri altissimi (siamo il paese con più interventi di questo genere).

    Le conseguenze maggiori sono poi quelle legate alla salute del bambino: alte possibilità di nascite premature o di andare incontro alla sindrome di Down.

    Poi c’è il famoso calo della fertilità, che attanaglia tutte le coppie. Purtroppo la fecondazione assistita non è una soluzione al problema, perché ha il 3 per cento di successi se le donne hanno superato i 44 anni.

    “Le cure di fertilità andrebbero esposte negli studi dei dottori per fugare la falsa impressione che le gravidanze possano essere rimandate all’infinito” , hanno raccontato i medici autori dello studio.

    294

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Comportamenti dannosiDiventare MammaEtà gravidanzaGravidanzaGravidanza A Rischio

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI