Gravidanza mese per mese: sintomi, esami da fare e foto del feto

da , il

    Gravidanza mese per mese

    Vivere la gravidanza pienamente, mese per mese, significa essere sempre consapevoli di ciò che avviene nel proprio corpo che cambia. Registrare i sintomi, sottoporsi di buona grazia agli esami obbligatori, osservare il naturale arrotondamento delle forme, percepire i movimenti del feto che si sviluppa al caldo dell’utero materno. Nove mesi di attesa che possono trasformarsi nell’avventura più bella ed emozionante che una donna possa vivere. Sono tante le sollecitazioni, sia fisiche che psicologiche, a cui la futura mamma deve sottostare durante la gestazione, e non tutte sono effettivamente gradevoli.

    Ma il modo migliore per affrontare questo momento importantissimo della propria vita è quello di non lasciarselo scivolare addosso come fosse una condizione da “sopportare”, bensì di viverlo con piena coscienza di ciò che accade, come e perchè, fin dalle primissime settimane. E noi vi diamo una mano.

    Gravidanza: primo trimestre

    Feto primo mese
    Feto secondo mese 150x117
    Feto terzo mese 150x117

    Feto: nel corso delle prime 12-13 settimane, dopo l’annidamento dell’ovocita fecondato nell’utero, l’embrione comincia il suo prodigioso sviluppo, passando dai 2-5 mm del 1° mese, ai circa 12 cm per 65 g di peso del 3°. Durante questo periodo comincia l’organogenesi e dalla decima settimana in poi non si parla più di embrione, ma di feto che, alla fine dei 3 mesi, è completamente formato e si muove autonomamente. Il battito del suo cuore è ora circa il doppio di quello di un adulto.

    Mamma: i sintomi più fastidiosi che compaiono fin dalle prime settimane di gestazione - nausea, stanchezza, problemi di stomaco ecc. – cominciano ad attenuarsi non prima della 12ma-14ma settimana. Al termine dei tre mesi inizia a diminuire anche il rischio di aborto spontaneo

    Esami: nel corso del primo trimestre di gravidanza, il Ministero della Salute prescrive una serie di esami obbligatori e gratuiti. Ecco l’elenco:
    • Emocromo HB, GR, GB, HCT, PLT, IND. DERIV., F.L.H.
    • Gruppo Sanguigno ABO e RH (D), se non già effettuato prima del concepimento
    • Aspartato Aminotransferasi (AST) (GOT) [S]
    • Alanina Aminotransferasi (ALT) (GPT) [S/U]
    • Virus rosolia anticorpi, in caso di igg negative, entro la 17ma settimana
    • Toxoplasma anticorpi (E.I.A.), in casi di igg negative, da reiterarsi ogni mese fino al parto
    • Treponema pallidum anticorpi (ricerca quantit. mediante emoagglutin. passiva) [TPHA]: qualora non effettuate prima del concepimento anche dal partner
    • Treponema pallidum anticorpi anti cardiolipina (flocculazione)
    • [VDRL] [RPR], se non effettuati prima del concepimento anche dal partner
    • Virus immunodeficienza acquisita [HIV 1-2] anticorpi
    • Glucosio [S/P/U/DU/LA]
    • Urine: esame chimico, fisico e microscopico
    • Ecografia ostetrica
    • Anticorpi anti-eritrociti (Test di Coombs indiretto). In caso di RH negativo a rischio di immunizzazione, il test va reiterato ogni mese; in caso di incompatibilità ABO, il test andrà ripetuto alla 34ma-36ma settimana

    Gravidanza: secondo trimestre

    Feto quinto mese
    Feto sei mesi 150x111

    Feto: tra la 13ma e la 26ma settimana, il feto prosegue alla grande il suo sviluppo, può udre i suoni, deglutisce, si succhia il pollice, urina nel sacco amniotico dopo aver ingerito piccoli sorsi del liquido amniotico stesso. Intorno alla 20ma settimana la madre può percepire i “calci” del bebè dentro la pancia. Raggiunta la 24ma settimana, il feto ha probabilità di sopravvivere ad un parto prematuro e a fine trimestre ha raggiunto la lunghezza di 33 cm per un peso di 900 g

    Mamma: si entra in una fase più stabile della gravidanza, e anche quella in cui si verifica l’aumento ponderale più significativo. A causa dello spostamento degli organi interni verso l’alto per l’accresciuto volume dell’utero e del feto, e conseguente schiacciamento della valvola che separa esofago e stomaco (detto cardias), in questi mesi la gestante può avere problemi digestivi. Anche bruciore di stomaco e reflusso esofageo sono possibili. In questi casi, anche se l’appetito aumenta e scompaiono le nausee, sostituite dalle tipiche “voglie” così popolarmente celebrate, è meglio che la mammina non esageri con i cibi grassi e pesanti da digerire. Meglio fare diversi mini pasti giornalieri e sempre molto leggeri. Se non vi sono contrindicazioni specifiche, è bene anche mantenere l’elasticità del corpo con dell’attività fisica moderata (camminare o nuotare vanno benissimo).

    Esami: Tra la 14ma e la 18ma settimana

    • Urine esame chimico, fisico e microscopico
    • Tra la 19ma e la 23ma settimana
    • Urine esame chimico, fisico e microscopico
    • Ecografia ostetrica
    • Tra la 24ma e la 27ma settimana
    • Glucosio [S/P/U/DU/LA]
    • Urine esame chimico, fisico e microscopico

    Gravidanza: terzo trimestre

    Feto settimo mese 150x147
    Feto ottavo mese

    Feto: al settimo mese, il bebè si muove con regolarità, soprattutto durante il sonno della madre, apre gli occhi e percepisce la luce. A fine mese pesa circa 1kg e mezzo ed è lungo 37 cm. All’ottavo mese continua a muoversi ma con minor agio – ormai è cresciutello! – sente bene i suoni e sussulta per quelli violenti. Infine, l’ultimo mese! Il bebè è ormai un bimbo perfetto, paffuto, con lo sviluppo cerebrale compiuto e, nel 95% dei casi, si predispone alla nascita sistemandosi con la testina rivolta in basso.

    Mamma: comincia il congedo di maternità, anche se, in alcuni casi certificati, la gestante può continuare a lavorare fino all’8° mese. Tanto riposo, coccole, pasti leggeri e attività fisica moderata in questo ultimo periodo. Quando il parto si avvicina, il pancione si abbassa e possono verificarsi contrazioni preparatorie.

    Esami: tra la 28ma e la 32ma settimana
    • Emocromo HB, GR, G, HCT, PLT, IND. DERIV., F.L.
    • Ferritina [P/(SG)ER], in caso di diminuzione del Volume Globulare Medio
    • Urine esame chimico, fisico e microscopico
    • Ecografia ostetrica
    • Tra la 33ma e la 37ma settimana:
    • Virus epatite B [HBV] antigene HBSAG
    • Virus epatite C [HACV] anticorpi
    • Emocromo HB, GR, G, HCT, PLT, IND. DERIV., F.L
    • Urine esame chimico, fisico e microscopico
    • Virus immunodeficienza acquisita [HIV 1-2], anticorpi in caso di rischio anamnestico
    • Tra la 38ma e la 40ma settimana:
    • Urine esame chimico, fisico e microscopico
    • Dalla 41ma settimana:
    • Ecografia ostetrica (su specifica richiesta dello specialista)
    • Cardiotocografia (su specifica richiesta dello specialista, ove necessario controllare fino al parto)

    Sullo stesso argomento trovate anche:

    gravidanza mese per mese primo mese

    gravidanza mese per mese secondo mese

    gravidanza mese per mese terzo mese

    gravidanza mese per mese quarto mese

    gravidanza mese per mese quinto mese

    gravidanza mese per mese sesto mese

    gravidanza mese per mese settimo mese

    gravidanza mese per mese ottavo mese

    Gravidanza mese per mese: nono mese