Gravidanza mese per mese, al nono mese il bambino è pronto per nascere

  • Commenta
nono mese gravidanza parto

nono mese gravidanza parto

Siete giunte quasi al termine della vostra gravidanzae quelle che state per affrontare nel nono mese sono le ultime quattro settimane di attesa e poi nella vostra vita tutto cambierà. Già, proprio così: il bambino dovrebbe essersi posizionato nella posizione corretta per il parto (con la testa verso il basso) e dovrebbe misurare circa 2,5 kg ed essere lungo 44 cm. Completerà la sua crescita negli ultimi giorno. Per quanto riguarda i cambiamenti fisici: la pelle diventerà rosata, inizieranno i primi movimenti respiratori e distingue il giorno e la notte. Insomma, non lo avete ancora stretto tra le braccia ma lui è pronto a sorridervi.

Cosa succede al bambino nel nono mese
I movimenti saranno sempre più frequenti, anche perché inizierà lui stesso a percepirli: distinguerà le sue gambe dalle braccia e farà fatica, per la dimensione, a girarsi nel liquido amniotico. Dalla 36 settimana è bene fare una visita la settimana. Il vostro bimbo pesa otto volte più di quanto fosse tre mesi fa. Se ci pensate è davvero tantissimo, perché allora gli organi erano comunque già formati.

Preparasi al parto
Il bambino dovrebbe essersi abbassato quindi respirerete un po’ meglio, ma questo comporterà un desiderio maggiore di urinare perché schiaccerà ancora di più la vescica. Il parto ormai è vicino e vi conviene preparare la valigia ed essere pronte. Saprete che sarà il momento quando si scioglierà il tappo di muco della cervix perdendo un po’ di sangue. Le acque si romperanno, le contrazioni aumenteranno in frequenza e intensità.

L’inizio delle contrazioni
Più si avvicina la data del termine della gravidanza, più è probabile che il vostro piccolo decida di nascere. Nel nono mese possono presentarsi delle contrazioni che però non è detto siano quelle “giuste”. Sarà quindi necessario recarsi in ospedale quando avvertirete delle contrazioni ravvicinate, ovvero una contrazione di 40-45 secondi ogni 5 minuti. Inoltre dovrebbe verificarsi anche una perdita di liquido amniotico, con dolori forti all’addome o in regione lombare. Anche la pressione aumenterà e potrebbero verificarsi delle perdite di sangue abbondanti. Se siete in dubbio, il consiglio è quello di tenere a portata di mano il numero del ginecologo, che saprà indicarvi il momento giusto per andare in ospedale.

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Sabato 19/05/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
1
2
3
4
5
6
8
Scelti da voi
10
Paper Project
11
Segui PourFemme
Ultimi Video 12
 
14

Scarica gratis l'applicazione PourFemme

IPHONE IPAD ANDROID
16
17
Scopri PourFemme
18
19
torna su