NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Gravidanza, limiti di peso meno severi

Gravidanza, limiti di peso meno severi
da in Complicazioni parto, Curiosità, Dieta Gravidanza, Malattie Gravidanza, Peso in gravidanza
Ultimo aggiornamento:

    Sono incinta? Posso mangiare per due. Detto così forse è un po’ troppo leggero, però l’Istituto di Medicina statunitense ha appena pubblicato valori sull’aumento di peso in gravidanza molto più permissivi rispetto a quelli europei, perché non ci sono basi sufficienti per dire che troppi chili possano nuocere alla mamma e al bambino. Una teoria che si scontrata con quanto suggerito dai medici italiani fino a oggi.

    Ecco le nuove Linee Guida: una donna in sottopeso (si calcola col rapporto altezza-peso) può prendere dai 12 ai 18 chili, chi invece è normopeso dagli 11 ai 15,8 kg, le signore in sovrappeso dai 6,8 agli 11,3kg, mentre in caso di obesità non si devono superare i 9 kg. Secondo l’Istituto americano non ci sono prove che l’aumento di peso causi complicazioni quali diabete, gestosi, ecc., anche se una statistica ha evidenziato che queste donne molto spesso sono più soggette al parto cesareo.

    “La cultura odierna secondo cui più magra è meglio si scontra con le trasformazioni cui fisiologicamente il corpo della donna va incontro durante la gravidanza.

    La raccomandazione di prendere meno di 10kg non è di tipo medico, ma estetico”, dichiara al Corriere della Sera Enrico Ferrazzi, primario di ostetricia e ginecologia dell’Ospedale dei bambini Buzzi di Milano.

    Il consiglio di tenere controllato il peso è soprattutto per le future mamme con problemi di obesità (in America sono il 35%). Dagli Usa, infatti, suggeriscono di fare una bella dieta, prima di programmare una gravidanza, perché prevenire è meglio che curare. Per quanto riguarda le Linee guida italiane dobbiamo aspettare l’autunno per fare un confronto.

    Foto tratte da
    lavitaprenatale.org
    pianetamamma.it
    sponsorizzati.it

    318

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Complicazioni partoCuriositàDieta GravidanzaMalattie GravidanzaPeso in gravidanza
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI