Gravidanza, la carenza di vitamina D può causare problemi di linguaggio al bambino

da , il

    pancione sole vitamina D

    In gravidanza bisogna fare molta attenzione all’alimentazione e soprattutto a non creare carenze alimentari, che possono essere problematiche per la mamma e per il bambino. La vitamina D è chiamata anche la vitamina del sole ed è molto importante per avere ossa forti, ma anche un anche cuore e sistema immunitario sano. Secondo gli esperti la carenza di questa sostanza durante la gestazione può causare difficoltà di linguaggio nel bambino.



    Secondo gli esperti del Telethon Institute for Child Health Research di Subiaco in Australia, le mamme corrono un rischio doppio, se non hanno livelli di vitamina adeguati, di mettere al mondo un piccolo con problemi di linguaggio. Per giungere a questo risultato i ricercatori hanno analizzato 740 donne in gravidanza e hanno seguito i loro figli fino all’età di 17 anni: insomma lo studio è durato 18 anni.

    Il dottor Andrew Whitehouse, autore principale dello studio, ha commentato: “Il bambino in via di sviluppo è completamente dipendente dalla madre circa i suoi livelli di vitamina D e quello che abbiamo scoperto è che questo potrebbe avere un impatto sullo sviluppo del cervello del bambino”.

    Quello che ora devono verificare è se dare supplementi di vitamina D durante la gravidanza possa ridurre il rischio. Una cosa è sicura: fare prevenzione diminuisce i pericoli. Quindi care mamme cercate di seguire le indicazioni del vostro medico, anche in fase pre-concezionale, magari curando di più la vostra dieta e assumendo degli integratori alimentari, sempre se ne abbiate bisogno.

    Dolcetto o scherzetto?