Gravidanza isterica: più a rischio le donne stressate

da , il

    Avrete spesso sentito parlare di gravidanza isterica e talvolta rientra in discorsi un po’ superficiali. Purtroppo sono tanti i disturbi della donna, legati alla maternità, che non vengono affrontati con i toni giusti. Il termine scientifico è pseudociesi, che deriva dal greco pseudes (falsa) and kyesis (gravidanza). Con gravidanza isterica si indica il tentativo del corpo della donna di simulare i sintomi (e ovviamente anche i disturbi, pensiamo alla nausea) che dà la gravidanza, a tal punto da far crede a una persona di essere incinta. È un problema abbastanza raro, ma esiste e le cause possono essere di diversa natura.

    Le donne a rischio falsa gravidanza

    La gravidanza isterica si manifesta nella maggior parte dei casi in ragazze che hanno superato i 30 e non riescono a rimanere incinta, per un crollo della fertilità o solo per sfortunate coincidenze. Può esserci di base un problema di sterilità, ma anche solo di stress: quando si cerca un bambino, l’aspettativa è così grande da non permettere al corpo di vivere questa esperienza. Tutto questo causa in alcune donne un desiderio talmente grande di maternità, da indurre la mente a manifestare i sintomi reali della gravidanza: nausea, seni che si gonfiano, ecc…senza però che sia avvenuto il concepimento. Ma c’è molto di più. Talvolta i sintomi sono così forti che alcune donne avvertono anche il movimento fetale, di un feto che non esiste. La pancia si gonfia e subentra un’irregolarità mestruale o addirittura un falso travaglio.

    Come si può diagnosticare la gravidanza isterica?

    Diagnosticare una gravidanza isterica non è complicato. Ci vuole un test di gravidanza e ovviamente un’ecografia che mostri alla mamma l’utero vuoto. In molti casi sarà necessaria una terapia ormonale che ripristinerà i flussi mestruali, assenti per una misconosciuta disfunzione endocrina. In alcune situazioni, questo approccio non sarà sufficiente e sarà necessaria l’opera dello psicanalista. Per curare la gravidanza isterica c’è bisogno di un consulto psicologico e probabilmente di una cura psicoterapeutica. Le donne vittime del disturbo riescono sempre a superare questo brutto disturbo, ma hanno bisogno di conforto, comprensione e di amore. È davvero importante la collaborazione del partner che deve dare alla compagna tutto il suo affetto, facendola sentire importante anche se non è stata in grado di avere dei bambini.

    I dati sulla gravidanza isterica

    Sono tanti gli studi che hanno analizzato questo fenomeno e alcuni dati dimostrano che più dei due terzi delle donne in cui si manifesta la gravidanza isterica sono sposate e circa un terzo sono state incinta almeno una volta. Le donne vittime di incesto hanno un rischio maggiore di sviluppare gravidanze isteriche così come coloro che hanno una storia di infertilità alle spalle (il 59% di tutti i casi).