Gravidanza, cosa mangiare prima del concepimento?

da , il

    Frutta verdura gravidanza

    Avere una gravidanza serena non è un impegno che inizia solo con il concepimento. Bisogna fare molta attenzione a quello che si mangia e al proprio stile di vita anche prima di restare incita. Infatti, i ginecologi di solito consigliano di prendersi dai 3 ai 6 mesi per depurare il proprio corpo, magari smettere di fumare e avere il tempo di smaltire alcuni farmaci, come pillola, antidepressivi o antibiotici. Poi è necessario impostare una corretta alimentazione mediterranea, con 5 porzioni quotidiane di frutta e verdura.

    Il futuro del feto è infatti nelle mani della mamma da subito, ed è bene pensarci prima, perché molti problemi possono essere eliminati seguendo una serie di semplici consigli e raccomandazioni. A elencare questi must della gravidanza è Pierpaolo Mastroiacovo, pediatra e direttore dell’International centre on birth defects (Icbd).

    “La mamma deve fare una dieta equilibrata con frutta, verdura, carne, pesce e legumi. E avere uno stile di vita corretto”, spiega Mastroiacovo. Poi bisogna smettere di fumare, perché, secondo l’esperto “provoca danni incredibili. Nel feto, fin nei primi istanti, già c’è il nostro futuro. Bisogna prevenire da subito eventuali patologie”.

    Sul sito www.pensiamociprima.net, trovate con 28 raccomandazioni e 177 diapositive riepilogative. Insomma, la gravidanza non è un gioco, è un impegno verso la società, perché mettere al mondo un cittadino sano significa contribuire allo sviluppo del paese, verso noi stessi e soprattutto verso nostro bambino, che ha diritto a una mamma responsabile.