Gravidanza, come preparare la nursery

da , il

    bimbo nursery vip

    Siete a buon punto della gravidanza, diciamo all’ottavo mese, il nome ormai è stato scelto ed è tempo di preparare la nursery. È davvero un momento molto emozionante. Non c’è in realtà bisogno di fare grandi cose: la cameretta potrete anche organizzarla più avanti. Iniziate almeno a capire cosa vi può servire per l’arrivo di un bebè. Prima cosa ci vogliono una serie di cambi e di tutine, un biberon, un fasciatoio, una culla, una bilancia, un ciuccio e il materiale per l’igiene (dai pannolini alle salviettine). All’inizio il bebè dormirà vicino al vostro letto e questo potrà essere sufficiente.

    Comunque per il corredino sulle nostre pagine troverete di tutto, se invece volete organizzare una vera e propria nursery prendete spunto dalle mamme famose in dolce attesa. Hanno dei budget esagerati, ma qualcosa di carino c’è.

    Victoria Beckham, in dolce attesa per la quarta volta, sta allestendo una nursery per la modica cifra di 300 mila dollari. La camera sarà ispirata al tema dei coniglietti e il pezzo forte sarà proprio la “French Bunnies”: una culla rotonda intagliata in un pregiato legno con due luci soffuse per la notte (Petit Tresor). Culla a parte, la tappezzeria è divertente.

    Mariah Carey e il marito Nick Cannon, per l’arrivo dei due gemelli hanno studiato una nursery rifinita in oro 18 carati e pareti color avorio. Esagerati. Non da meno, Brad Pitt e Angelina Jolie, nel 2008, hanno speso “solo” 140 mila dollari per l’arrivo dei gemelli: lo stile dell’arredo era francese, molto di moda in questi anni. Pensate che sulla stessa linea è stata anche Sarah Jessica Parker. I giochi? Peluche in cashmere.