Gravidanza bianca: cos’è e quali sono i sintomi?

Gravidanza bianca: cos’è e quali sono i sintomi?
da in Gravidanza, Gravidanza A Rischio
Ultimo aggiornamento:
    Gravidanza bianca: cos’è e quali sono i sintomi?

    Cos’è la gravidanza bianca? E quali sono i sintomi? Viene anche chiamata gravidanza cieca perché si contraddistingue per il mancato sviluppo dell’embrione in seguito al concepimento. Questo accade perché l’ovocita fecondato non contiene il feto. Le ecografie permettono di verificarlo perché la camera gestazionale risulta vuota, quindi non si riscontrano battito cardiaco del feto nè altri segni di vita. Nella maggioranza dei casi questo tipo di gravidanza si conclude con un aborto spontaneo entro la quinta settimana dal concepimento ma se questo non accade, è necessario intervenire con il raschiamento per evitare conseguenze gravi sulla salute della gestante. Scopriamo cos’è nello specifico, i sintomi e le cause.

    Come premesso, nella gravidanza bianca o cieca il feto non si sviluppa perché l’ovocita fecondato non lo contiene. Il feto non può svilupparsi nemmeno in un secondo tempo e qualora non si verifichi, come accade di solito, un aborto spontaneo, è necessario il raschiamento della parte onde evitare infezioni alla sacca, che sono pericolose. Le cause sono solitamente di natura cromosomica, si creano infatti anomalie nella formazione del DNA che impediscono lo sviluppo del feto nell’ovocita. Tuttavia il problema può rimanere isolato perché nelle successive gravidanze non è affatto detto che si ripresenti.

    I sintomi della gravidanza bianca sono facilmente confondibili con quelli di una gravidanza normale.

    Difatti anche in questo caso il ciclo mestruale viene meno, il seno può risultare più teso, i capezzoli più scuri della norma e anche più rigidi e turgidi, la zona pelvica può essere soggetta a crampi e gonfiore, si possono anche avvertire nausea, mal di schiena, maggiore sensibilità agli odori, affaticamento, stipsi e altri sintomi tipici della maternità. Tuttavia non si manifestano sempre, dipende da caso a caso. In alcune donne, per esempio, la gravidanza bianca è del tutto asintomatica. Inoltre nella gravidanza cieca l’ormone beta HCG, che viene rilevato durante le analisi del sangue e delle urine, non aumenta nel tempo ma il valore rimane basso rispetto alla normalità. Le analisi sono quindi importanti per accorgersene così come le ecografie, che in tal caso non rilevano battito cardiaco e altri segni di vita.

    437

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GravidanzaGravidanza A Rischio

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI