Giochi divertenti per la Pasquetta dei bambini: la classica “caccia alle uova”

da , il

    Giochi bambini uova di Pasqua

    Per i bambini piccoli la Pasquetta potrà essere un’ottima occasione per organizzare dei giochi pensati apposta per loro. Si tratta, in realtà, di giochi che tradizionalmente, nel mondo anglosassone (Germania, Inghilterra, stati Uniti), vengono proposti la mattina della domenica di Pasqua, e che da noi possono essere tranquillamente posticipati al lunedì dell’Angelo, giorno dedicato ai picnic, alle escursioni e alle gite fuori porta. Naturalmente si tratta di attività ludiche che possono anche essere organizzate dentro casa, oppure in un piccolo spazio aperto come un terrazzo, un cortile o un giardino. La creatività vi verrà in aiuto! Il gioco che vi proponiamo è la classica “caccia alle uova” (di Pasqua, ovviamente!)

    Caccia alle uova di Pasqua: preparazione delle uova

    Per organizzare la caccia alle uova di Pasqua vi dovrete preparare già dalla sera prima, ovvero del Sabato Santo, una giornata di attesa, nella tradizione religiosa, perfetta per allestire il gioco, oppure della sera della domenica di Pasqua, per il lunedì. Dovete procurarvi delle uova (che saranno in proporzione al numero dei partecipanti alla caccia, quindi se pensate di invitare molti bambini, non lesinate le uova!) che dovrete cuocere sode e colorare. Per fare questa operazione potete acquistare dei semplici coloranti alimentari atossici, o usare anche prodotti naturali in grado di tingere il guscio dell’uovo (come lo zafferano per ottenere il giallo, gli spinaci per un bel verde chiaro, la barbabietola per il rosso, i mirtilli per il blu).

    Caccia alle uova di Pasqua: allestire il gioco

    A questo punto, siete a metà dell’opera e potete cominciare ad organizzare la mappa del tesoro. Il gioco consiste, infatti, proprio in una caccia alle uova, che voi, nottetempo, o la mattina presto prima di svegliare i bimbi, o anche mentre loro sono da qualche altra parte (in chiesa per la messa, ad esempio), sistemerete ben nascoste in diverse parti della casa, giardino o terrazza inclusi. Naturalmente, se per Pasquetta avete in programma una bella gita al mare o in campagna, le uova le dovrete portare con voi e nascondere al momento, distraendo i bambini o facendo fare loro una bella conta con gli occhi chiusi (un po’ come per nascondino). Mi raccomando, per non rischiare di dimenticarne qualcuna (che potrebbe finire per marcire… ), disegnate una mappa per conto vostro dove segnerete con una crocetta tutti i nascondigli delle uova, o comunque cercate di tenere bene a mente dove giacciono tutti i “tesori”.

    Caccia alle uova di Pasqua: si comincia!

    La caccia alle uova si dichiara aperta in tarda mattinata, in modo che si concluda in concomitanza con l’inizio del pranzo pasquale o del picnic di Pasquetta, e ogni partecipante dovrà essere dotato di un apposito cestino in cui sistemare i propri “trofei” colorati man mano che li scoverà. Ovviamente, a caccia conclusa, si conteranno le uova trovate da ciascun bambino e chi vincerà avrà un regalo che sarà stato concordato prima… Per esempio potreste mettere in palio un uovo di cioccolato molto grande, con una bella sorpresa dentro, che sicuramente sarà un valido incentivo alla caccia! Divertente, no?