Giochi bambini divertenti da fare in casa

  • Commenti (1)
Bimbi che giocano in casa

Anche se l’estate non è ancora finita e il bel tempo permette piacevoli giochi all’aria aperta, sappiamo bene che la cosa non durerà a lungo. Settembre può essere un mese mite, ma non c’è dubbio che, tra giornate che si accorciano, prime piogge e primi impegni scolastici, il tempo che i vostri bambini saranno “costretti” a trascorrere tra le mura domestiche è destinato ad aumentare considerevolmente. Questo vale, logicamente, anche per quelle occasioni in cui ci si ritrova per festeggiare, magari un compleanno, o per una ricorrenza, e che veda una riunione di molti bambini – amichetti, cuginetti o vicini – in casa.

I genitori, in questo caso, hanno diverse opzioni per intrattenere i piccoli, possono parcheggiarli davanti alla tv a guardare un dvd, possono lasciare che se la sbrighino da soli o guidarli nella scelta di un’attività ludica che li metta tutti d’accordo e che magari coinvolga anche “i grandi”. Giochi divertenti da fare dentro casa ce ne sono diversi, oggi ve ne propongo quattro, con regole semplici semplici, adatti a tutta la famiglia.

La patata bollente:
Si devono mettere in cerchio tante sedie quanti sono i partecipanti al gioco. Tirando a sorte si sceglierà il primo bambino che dovrà stare in piedi nel mezzo. Gli altri bambini si lanceranno l’un l’altro una palla di carta o di gomma – ovvero la “patata bollente” – e chi sta al centro deve cercare di acchiapparla. Se ci riesce, prende il posto di chi l’ha lanciata che, a sua volta, andrà nel mezzo.

La sedia che scotta:
Sistemate in cerchio tante sedie quanti sono i partecipanti. Sorteggiate il primo “malcapitato” che dovrà stare sotto, ovvero rimanere in piedi in mezzo al cerchio. La sua sedia, che resterà vuota, sarà la sedia “che scotta”! A questo punto, gli altri bambini dovranno cambiare di posto continuamente e velocemente, per impedire a chi sta sotto di sedersi. Questi però, può gridare il comando “Cambio!”, e allora gli altri dovranno cambiare posto, fornendogli l’occasione di conquistare una sedia, se sarà abbastanza lesto! Ovviamente colui a cui avrà rubato il posto andrà sotto a sua volta.

Acchiappa il bastone:
Anche qui, formate un circolo di sedie quanti sono i piccoli giocatori, tranne una. Il bimbo senza posto starà sotto, in mezzo al cerchio, tenendo in mano un bastone abbastanza lungo da toccare terra. A turno e a sorpresa chiamerà per nome uno dei partecipanti e, contemporaneamente, farà cadere il bastone. Il bambino interpellato dovrà riuscire ad agguantare il bastone prima che cada per terra, se non ci riuscirà, sarà il suo turno di stare sotto.

Caldo e freddo:
I partecipanti si siedono in cerchio (in questo caso vanno bene anche dei cuscini o anche direttamente su un tappeto), ciascuno dotato di un recipiente in vetro o metallo e di un cucchiaio. A sorte si sceglierà il primo che dovrà uscire dalla stanza. Mentre il sorteggiato aspetta, gli altri bambini dovranno individuare un oggetto appartenente a quell’ambiente che l’altro dovrà indovinare. Battendo leggermente il cucchiaio sul tegame gli daranno il via libera per rientrare. Senza indizi, il prescelto dovrà spostarsi per la camera alla ricerca dell’oggetto misterioso (un libro, un giocattolo, un elettrodomestico, un vaso… e quant’altro suggerisca la fantasia) e quanto più vicino arriverà tanto più forte i compagni batteranno il cucchiaio sul loro tegame. Guidato dagli effetti sonori, il bimbo troverà l’oggetto e potrà scegliere un altro da mandar fuori al suo posto.

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Domenica 05/09/2010 da

Commenti (1)

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Rob 7 settembre 2010 23:02

La patata bollente è sempre un classico

Rispondi Segnala abuso
1
2
3
4
5
6
8
Scelti da voi
10
Paper Project
11
Segui PourFemme
Ultimi Video 12
 
14

Scarica gratis l'applicazione PourFemme

IPHONE IPAD ANDROID
16
17
Scopri PourFemme
18
19
torna su