NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Fimosi nei bambini: cos’è, gli esercizi e l’operazione

Fimosi nei bambini: cos’è, gli esercizi e l’operazione

Vediamo cosa fare quando la pelle del prepuzio del bambino non si ritrae dietro il glande

da in Bambini, Salute bambini
    Fimosi nei bambini: cos’è, gli esercizi e l’operazione

    Una fisiologica fimosi nei bambini è molto frequente, e con il tempo è facile che si risolva da sola. Ma esattamente cos’è? Quali sono gli esercizi per risolverla? E se questi non servissero, esiste un’operazione? Ecco le informazioni che i genitori dei bambini maschi devono sapere.

    Un prepuzio chiuso è una condizione normale sino ai 3 anni di età del bambino.
    Nella maggior parte dei casi, entro i 5 anni anni di età del bambino un eventuale problema di fimosi si risolve spontaneamente. Ma se il libero scorrimento tra glande e prepuzio non dovesse avvenire in modo completo si rende necessario un aiuto.

    La fimosi è l’impossibilità di ottenere la scopertura del glande retraendo verso il basso il prepuzio, la parte cutanea che ha il compito di proteggerlo.
    Si distinguono due forme di fimosi:

    • Fimosi fisiologica: quella relativa ai bambini al di sotto dei 3 anni di età, ed è una condizione normale che non richiede trattamenti perchè si risolve spontaneamente entro i 3 anni.
    • Fimosi patologica: quella relativa ai bambini con un anello fibroso del prepuzio che rende difficoltosa la scopertura del glande.

    La fimosi può portare a due conseguenze:

    • Balanopostite: la difficoltà di pulire il glande dall’urina provoca un’infiammazione dolorosa.
    • Parafimosi: lo strangolamento del glande da parte del prepuzio bloccato al di sotto di esso.

    Nei casi di fimosi esistono degli esercizi da fare con il prepuzio mentre si effettua l’igiene intima quotidiana. Durante la detersione, la pelle del prepuzio deve essere retratta leggermente senza sforzarla, per evitare di provocare delle lesioni che non farebbero altro che peggiorare tale condizione.

    Prima di procedere con la ginnastica prepuziale vi consigliamo quindi di rivolgervi al pediatra in modo che possa illustrarvi la metodologia ed evitare di provocare dolore e danni al bambino.

    In linea generale il 25% dei bambini entro i 6 mesi ha una retrazione completa del prepuzio, il 50% entro l’anno, l’80% a 2 anni, e nel restante 10% avverrà entro i 5 anni. Ma nel caso ciò non dovesse avvenire e gli esercizi non dovessero risolvere il problema, esiste l’opzione dell’intervento chirurgico di circoncisione, ossia della rimozione completa del prepuzio lasciando il glande scoperto. Utilizzando il bisturi elettrico e con punti di sutura riassorbibili, è un’operazione risolutiva che non permette il ripresentarsi del problema e si effettua in anestesia generale con dimissione nella stessa giornata.

    Prima di prendere in considerazione l’opzione di una circoncisione o di altre metodiche chirurgiche è possibile effettuare un trattamento steroideo topico mediante l’applicazione di una pomata cortisonica sia all’interno che all’esterno del prepuzio, con l’obiettivo di dare un’elasticità cutanea.

    558

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniSalute bambini
    PIÙ POPOLARI