Filastrocche di Natale per festeggiare con i bambini: le più belle

da , il

    Filastrocche Natale bambini

    La filastrocche di Natale sono proprio una gran bella invenzione, per i bambini, ma anche per i grandi! Non c’è modo migliore, infatti, per cominciare ad immergerci nella magica ed elettrizzante atmosfera natalizia che dilettarci con qualche belle rima. Versi facili, dai suoni allegri, che ci aiutano a familiarizzare nuovamente (come ogni anno), con i simboli della Festa più attesa dell’anno. Da Babbo Natale a Gesù Bambino, dal Presepe fino alla Befana, tutto viene celebrato dalle filastrocche, alcune davvero antiche, che si trasmettono di generazione in generazione, altre nuove di zecca, proprio come i bellissimi regali impacchettati che i bambini si aspettano di trovare sotto l’abete perfettamente addobbato la mattina del 25 dicembre.

    Allora caliamoci tutti insieme nel clima natalizio, recitando le filastrocche più belle e divertenti!

    Filastrocca di Babbo Natale

    Babbo Natale vien di notte

    Babbo Natale viene di notte

    Viene in silenzio a mezzanotte

    Dormono tutti i bimbi buoni

    E nei lettini sognano doni

    Babbo Natale vien fra la neve

    Porta i suoi doni là dove deve,

    non sbaglia certo conosce i nomi

    di tutti quanti i bimbi buoni.

    Filastrocca di Gesù Bambino

    Nasce Gesù

    Campana piccina

    Che attendi lassù

    Intona il tuo canto

    Che nasce Gesù.

    Oh stella, stellina

    Che brilli lassù,

    ravviva il tuo lume

    che passa Gesù.

    O cuore piccino

    Che attendi quaggiù

    Prepara i tuoi doni

    Che nasce Gesù.

    (Luisa Nason)

    Filastrocca del Presepe

    Filastrocca del Presepe

    Ci sono i monti laggiù lontano con un castello un poco strano,

    poi le casette sulle colline alcune grandi, altre piccine;

    c’è un laghetto di carta argentata sembra che l’acqua si sia ghiacciata;

    una stradina di ghiaia e farina,

    porta un cesto di frutta la contadina

    porta un agnello un pastore fino alla grotta di Cristo Signore.

    Ecco il presepe, grande o piccolino,

    dà il benvenuto a Gesù Bambino!

    Ecco il presepio preparato: abbiamo messo il muschio per prato,

    c’è un ruscelletto di carta argentata e dei sassolini per far la passeggiata.

    Ci sono le case di cartoncino e tante luci messe vicino

    a illuminare il piccolo borgo

    e poi tante pecore messe attorno.

    E un cantuccio piccolo e buio è del nostro Signore il rifugio

    Filastrocca delle renne di Babbo Natale

    Le renne di Babbo Natale

    C’è Gennaio freddoloso

    e Febbraio scherzoso;

    Marzo invece è pazzerello,

    Aprile gira con l’ombrello;

    Maggio ama gli uccellini,

    Giugno i giochi dei bambini;

    Luglio ha un fiato da leone

    e Agosto sta al solleone;

    Settembre invece beve il vino

    e Ottobre gli sta vicino;

    Novembre è una renna poco solare

    e Dicembre Rudolph si fa chiamare.

    Filastrocca dei regali

    I miei regali

    Per il mio nonno

    una piuma d’uccello

    da mettere in cima

    al suo verde cappello.

    Per la mia nonna

    un fiocco delle mie scarpine

    da mettere sui suoi capelli

    insieme alle forcine.

    Per il mio papà

    un orso di cioccolato.

    Io so che ne è goloso

    e l’ha desiderato.

    E per la mia mamma

    né fiori, né dolcetti,

    le farò una sorpresa

    che spero non si aspetti!

    Filastrocca del Natale che mi piace

    Il Natale che mi piace

    Il Natale che mi piace

    è quello che parla di pace,

    non è quello delle vetrine,

    delle luci e delle moine.

    Il Natale che vorrei

    è quello che dice chi sei,

    che racconta ogni tuo desiderio,

    dal più allegro fino al più serio.

    Nel Natale che arriverà

    Babbo Natale ci sarà,

    con la slitta dei regali,

    e un girotondo di persone speciali.

    (Maestra Rosalba Cocco)

    Filastrocca della Befana

    La Befana d’Italia

    La Befana di Torino

    ha due buchi nel calzino

    mentre quella di Milano

    le due toppe ha nel pastrano:

    Arrivate entrambe a Riccione

    si comprarono un bel maglione

    e alla scopa stanca di volare

    fanno fare un bel tuffo in mare.

    La mattina la strada riprendono

    che i bambini già le attendono

    sotto i camini son pronti i calzini

    dei ragazzi da Trieste a Vizzini.

    Se le nostre filastrocche di Natale vi sono piaciute, allora sicuramente gradirete anche queste altre:

    Filastrocche Natale bambini: quelle di Gianni Rodari

    Filastrocca di Natale per bambini, “La Santa Notte”, di Guido Gozzano

    Le filastrocche di Babbo Natale più belle e divertenti per i bambini

    Filastrocche Natale bambini divertenti da imparare

    Filastrocche Natale, l’alfabeto di Natale