Festa della mamma: origini, storia e curiosità

da , il

    Storia festa della mamma

    La Festa della Mamma, l’appuntamento irrinunciabile che ricorre, ogni anno, la seconda domenica di maggio per festeggiare tutte le madri ha una storia lunga e tortuosa. Una storia ricca di curiosità, fin dalle sue origini più antiche e remote, che si fanno risalire addirittura alle prime popolazioni politeiste che celebravano, con riti e cerimonie, Madre Terra e le divinità legate alla natura e alla sua rinascita durante la stagione primaverile, simboli di fertilità e vita.

    Le origini in Gran Bretagna

    Intorno al 1600 c’è stata la prima ufficializzazione della festività dedicata alle genitrici. Un giorno all’anno in Gran Bretagna, il “Mothering Day”, in cui tutti i bambini che solitamente vivevano lontano dalle famiglie per motivi di studio o di lavoro, potevano tornare a casa per donare alle proprie madri fiori e regali.

    La storia negli Stati Uniti

    Ma la festa della Mamma che si conosce e si celebra oggi ha le sue vere radici nella storia più recente, tra il 1800 e il 1900 e si deve ad alcune donne. In primis alla pacifista e abolizionista Julia Ward Howe, che nel 1970 propose l’istituzione di una giornata dedicata alle mamme. E soprattutto ad Anna M. Jarvis che, spinta dalla perdita della madre avvenuta nel 1905, il 10 maggio 1908 organizzò il primo “Mother’s Day” a livello nazionale, con cerimonie in tutto il Paese, da Grafton in West Virginia, la città natale della Jervis, fino a Philadelphia dove la donna viveva. Una donna che ha dato vita a una tradizione, in onore della madre e che, ben presto, forte del successo riscosso in tutti gli Stati Uniti, è diventata una festività vera e propria, grazie alla sua ufficializzazione nel 1914 da parte del presidente americano Woodrow Wilson.

    SCOPRI IDEE REGALO ORIGINALI PER LA FESTA DELLA MAMMA

    Le curiosità sulla Festa della Mamma

    In Italia, dove la Festa della Mamma è arrivata nel 1957 grazie a Don Otello Migliosi, come negli Stati Uniti, la celebrazione ricorre la seconda domenica di maggio. Ma nel resto del mondo ci sono date differenti: in Norvegia, per esempio, le mamme si festeggiano la seconda domenica di febbraio, mentre le mamme francesi ricevono doni e auguri l’ultima domenica di maggio e quelle argentine la seconda di ottobre. Una curiosità meno divertente: la pioniera della festività negli Stati Uniti, Anna M. Jarvis non ha gioito troppo del successo della Festa della Mamma, anzi, è rimasta particolarmente delusa dalla deriva commerciale e consumistica che ha seguito nel corso degli anni, perdendo il suo spirito di amore e gratitudine iniziale.

    Dolcetto o scherzetto?