Festa della Donna 2011: progetto Ai.Bi. per la solidarietà in Nepal

da , il

    Festa della Donna 2011 Ai Bi

    Quasi ci siamo: anche per questo 2011 la Festa della Donna è in arrivo. So bene che molte di voi non nutrono simpatia per questa ricorrenza, e, onestamente, anche io la pensavo così. Però ci sono tanti modi per celebrare l’8 marzo in modo intelligente, in modo produttivo. Non certo andando a mangiare una pizza davanti al solito (triste) spogliarello del modello di turno, anche se può essere legittimo festeggiare così. E neppure riempiendosi la casa di mimose! Meglio, molto meglio un gesto di solidarietà rivolto a tutte quelle donne, spesso madri, ma anche ragazze, bambine, che si trovano a vivere in situazioni disagiate, di privazione.

    Oggi vi segnalo un progetto lodevole, contribuendo al quale saprete di non aver lasciato trascorrere invano la Festa della Donna. L’Associazione Ai.BiAmici per i Bambini – ha bisogno del piccolo aiuto di ognuna di noi per mandare avanti un’importante iniziativa in Nepal, dove, nella località di Jalibuti, esiste una comunità che ormai conta 200 membri e che si chiama Jal Jeevan. L’Associazione è a fianco delle famiglie per sostenerle sia psicologicamente che materialmente, al fine di arginare il triste fenomeno dell’abbandono infantile.

    Ma per questo 8 marzo, il progetto per il quale siamo chiamate a contribuire, è la realizzazione di un corso di formazione professionale per le ragazze del posto. Questo garantirebbe loro lavoro e dignità, e permetterebbe alle giovani madri di crescere i propri figli tenendoli vicini a sé. Per poter dare una mano d’aiuto, sarà sufficiente compilare un modulo on-line sul sito dell’Associazione – www.aibi.it – che troverete nella sezione dedicata all’iniziativa, e scegliere il proprio regalo.

    Con una donazione che può andare da un minimo di 15€ (per l’acquisto di materiale per il corso di cucito), fino ad un massimo di 100€ (lo stipendio mensile di un’insegnante del corso), potrete fare la vostra buona azione per le donne nepalesi. Come segno tangibile del vostro gesto solidale, l’Ai.Bi vi manderà via mail una bella pergamena con mimosa virtuale, che potrete inviare alle vostre amiche. Allora, cosa aspettate?