Fertilità: le figlie di mamme obese sono a rischio

da , il

    Fertilita mamma obesa

    La fertilità femminile è influenzata da numerosi fattori, di cui, quelli genetici, esercitano un peso particolare. Ma ad incidere, come sappiamo, sono anche patologie individuali che abbassano le probabilità di un concepimento anche in donne giovani, come malattie del sistema metabolico (diabete), malattie autoimmuni, probabilmente anche la celiachia. Per quanto riguarda le cause ereditarie, pare che una maggiore incidenza di infertilità sia stata riscontrata in quelle donne che abbiano una mamma obesa. O meglio, la cui madre lo sia stata durante la gravidanza.

    Uno studio effettuato su modello animale dai ricercatori dell’Università di Yale, infatti, ha scoperto che le topoline obese, sia prima che durante la gestazione, evidenziavano un livello dell’ormone grelina molto basso, e che questa bassa concentrazione si trasmetteva, poi, alla prole femminile. Si tratta di un ormone legato alla fertilità, che non solo comporta minori probabilità di arrivare ad un concepimento, ma che ha anche effetti sulla prole, che risulta mediamente più piccola e cagionevole rispetto ai figli di topoline normo peso.

    Inoltre, le cavie obese hanno anche mostrato delle alterazioni genetiche che influenzano negativamente l’impianto dell’ovulo fecondato nell’utero. “Anche se il nostro studio è sulle cavie – ha spiegato Hugh Taylor, uno dei ricercatori statunitensi – crediamo che abbia un significato anche per le donne, perché la carenza di grelina sembra programmare il futuro utero della nascitura, con conseguenze sulla fertilità”. Decisamente, non una buona notizia per tutte quelle donne che hanno problemi di sovrappeso di origine ereditaria.

    Sapevamo, certo, che l’obesità, con tutte le complicanze che comporta, non favorisce la gravidanza, né, una volta avvenuto il concepimento, un buon andamento della stessa. I ginecologi e i nutrizionisti raccomandano sempre, alle giovani che desiderano metter su famiglia, di perdere peso prima di programmare un figlio. Direi che, adesso, vi è un motivo in più per evitare di restare incinta con troppi chili in eccesso.