Family Help, il progetto per aiutare famiglie e madri sole in Umbria

da , il

    family help

    Sta per partire un progetto sperimentale chiamato Family Help in Umbria. Persone qualificate saranno messe a disposizione dalla Regione per aiutare le famiglie che ne faranno richiesta con servizi socio-educativi. Come si può prendere parte a questo progetto? Ovviamente in due modi: o nel ruolo di assistente o come fruitore. Nel primo caso, per iscriversi, bisogna avere dei requisiti particolari che sono: un’età compresa tra i 20 e i 65 anni, la cittadinanza italiana o europea, lo stato di disoccupazione, la conoscenza della nostra lingua e un diploma di scuola media inferiore.

    Le domande dovranno essere presentate entro il 15 ottobre alla Regione Umbria – direzione regionale Salute, Coesione sociale e Società della conoscenza – servizio Programmazione socio assistenziale, in via Mario Angeloni a Perugia.

    Le famiglie potranno contare su voucher erogati dalla Regione Umbria per avvalersi dell’aiuto, qualificato, degli iscritti all’elenco ‘Family Help’, i quali svolgeranno una funzione di mediazione con la rete dei servizi, fornendo ulteriori servizi integrativi più flessibili e necessari all’espletamento dei compiti di cura propri della famiglia”, ha raccontato la vicepresidente della giunta regionale, con delega alle Politiche sociali, Carla Casciari.