Doula, un aiuto in gravidanza: cos’è, quanto costa e perchè

da , il

    doula

    Doula, un aiuto in gravidanza. Il termine “doula”, di origine greca, indicava ai tempi di Socrate e Platone la schiava domestica, quella che si occupava della casa e della padrona, assistendola nella quotidianità e nei periodi particolarmente delicati come la gravidanza. La parola nel tempo si è scrollata di dosso la sua connotazione negativa, ma il significato di base è rimasto pressochè inalterato: non più schiava bensì assistente delle neomamme durante i 9 mesi e nel post-partum. Una spalla su cui fare affidamento, un aiuto pratico ma soprattutto psicologico, un appoggio emotivo, la doula è tutto questo e molto di più. Scopriamo nello specifico cos’è, quanto costa e perchè ricorrervi.

    Cos’è

    Circoscrivere la doula in un’unica definizione è impossibile, questa figura storica svolge infatti una molteplicità di funzioni, supportando le neomamme a 360 gradi. Anzitutto è già stata madre, le sue conoscenze teoriche e pratiche si basano quindi sull’esperienza diretta, avvalorata da percorsi di studio ad hoc. Negli ultimi anni si sono infatti moltiplicati i corsi e gli attestati di specializzazione, trasformando la “schiava” di antica memoria in una professionista qualificata. Ma di fatto cosa fa la doula? Fondamentalmente è una tutor della gravidanza: dispensa consigli utili, offre supporto emotivo, si prende cura della neomamma con massaggi all’aromaterapia e tante piccole attenzioni in grado di fare la differenza. Una figura assistenziale un po’ mamma, un po’ mentore, fondamentale in una società sempre meno “sociale”, dove ci si ritrova spesso costrette a vivere la maternità in totale solitudine, non più circondate dalle famiglie allargate.

    Quanto costa e perchè ricorrervi

    La doula viene spesso confusa con l’ostetrica, ma le differenze sono palesi. Quest’ultima è una figura di tipo medico, la doula invece offre un’assistenza essenzialmente pratica ed emotiva. Elargisce consigli su come dormire, come rilassarsi, cosa mangiare, come organizzarsi in vista del parto, aiuta ad affrontare la paura del parto, durante il travaglio suggerisce posizioni per diminuire il dolore, dà consigli ai papà, svolge il compito di mediatrice tra l’ospedale e la famiglia, aiuta la neomamma ad allattare nel modo giusto e a interpretare i pianti del bambino. E’ una vera e propria accompagnatrice della nascita, in grado di offrire un appoggio di tipo emotivo ma non certo medico, d’altronde non è questo il suo ruolo. Oggigiorno la doula è diffusa soprattutto nel Nord e Centro Italia e i costi variano dai 12 ai 30 euro all’ora. Non sottovalutatene l’importanza, la gravidanza è un periodo bellissimo ma anche particolarmente stressante, fonte di tante paure e incertezze: un’altra mamma potrà senza dubbio offrire il supporto necessario per viverlo serenamente.