“Donate ovuli e sperma”, la nuova campagna francese sulla fecondazione

da , il

    ovuli sperma fecondazione francia

    C’è una nuova campagna sulla fecondazione in Francia per sensibilizzare i cittadini sulla donazione di ovuli e spermatozoi. Per noi italiani è una cosa un po’ strana, ma sono numerose le persone che riescono a realizzare il sogno di avere un bambino con questa tecnica, per molti discutibile. “Voi potete dare la felicità di essere genitori” è lo slogan dell’iniziativa lanciata dall’Agenzia di biomedicina, organismo pubblico istituito oltralpe dalla legge sulla bioetica del 2004.

    Questo ente si occupa di donazione di organi e tessuti, oltre ovviamente alla procreazione assistita, embriologia e genetica umana. Gli esperti si sono accorti che non c’è un’informazione chiara e corretta sulla fecondazione e hanno deciso, in questo modo, di far conoscere meglio le possibilità che una coppia ha a sua disposizione e di incoraggiare anche a compiere questo passo.

    Direttamente sui cartelloni pubblicitari ci sono le modalità di donazione dei gameti e informano sulla necessità di reclutamento di donatori e donatrici per rispondere alla domanda di numerose coppie sterili che vogliono ricorrere alla fecondazione eterologa. Nel Paese, a differenza degli Usa, è gratuita, anonima e ovviamente volontaria.

    Se posso permettermi di dire una cosa, trovo che questi tre presupposti siano davvero sani. Ci sono ragazzi americani che hanno finanziato i loro studi donando sperma e ora hanno in giro per il mondo centinaia di figli. Il modello francese è decisamente più etico. I donatori devono avere nel caso delle donne meno di 37 anni e degli uomini 45 e, ovviamente, devono essere in buona salute.