Dolore al fianco sinistro in gravidanza: le possibili cause

Stai aspettando un bambino e accusi dei fastidi al fianco sinistro? E' importante che la futura mamma sappia riconoscere riconoscere i sintomi per poter riconoscere ed evitare possibili complicanze della gravidanza. Spesso si tratta di piccoli disturbi fisiologici, ma per scongiurare qualsiasi problema e proseguire la gravidanza senza ansie è bene sapere cosa fare in presenza di qualsiasi dolore sospetto.

da , il

    Dolore al fianco sinistro in gravidanza: le possibili cause

    Dolore al fianco sinistro in gravidanza? Durante i 9 mesi è facile avvertire dei mali e dei fastidi ad alcune parti specifiche del corpo, fra cui anche delle fitte sul lato sinistro che possono preoccupare la futura mamma che si chiede da che cosa abbiano origine e se indicano qualcosa di serio. Vediamo le possibili motivazioni di questo sintomo, quali siano i possibili rimedi, se sia o meno pericoloso o se sia un fastidio fisiologico durante la gravidanza ossia causato per esempio dall’espansione dell’utero o se è legato alla preparazione del corpo alle contrazioni uterine.

    In gravidanza, soprattutto la zona dell’addome e della schiena sono facilmente soggette a dolori e fastidi. Ma se dovessimo avvertire un dolore al fianco sinistro cosa potrebbe essere?

    Le possibili cause del dolore al fianco sinistro

    Tra le cause di un dolore al fianco sinistro in gravidanza troviamo:

    • compressione degli organi interni causata dall’espansione dell’utero per fare posto al bambino
    • infiammazione del nervo sciatico

    Il sintomo in questi casi non è quindi indicativo di problemi seri, ma si tratta di un male legato alla gestazione e alla reazione del corpo a questa nuova condizione.

    Diverso è il caso se il dolore fosse accompagnato anche da altri sintomi quali contrazioni o perdite ematiche, poichè in quel caso potrebbe essere in atto un aborto spontaneo, un parto prematuro o una gravidanza extrauterina.

    Quando il dolore al fianco sinistro non è generato da cause legate alla gravidanza può invece essere il sintomo di:

    • problemi alla milza
    • problemi alla contrazione del diaframma
    • ulcera
    • patologie ai reni o all’apparato urinario
    • malattie dell’apparato riproduttivo femminile
    • malattie del colon
    • artrosi dell’anca
    • stipsi
    • accumulo di gas intestinale

    Cosa fare in caso di fitte al lato sinistro

    Ogni dolore può generare ansia nella futura mamma, ma per sapere quale sia il trattamento giusto è il caso di ottenere una diagnosi certa sull’origine del sintomo.

    Quando si accusano dolori al fianco sinistro è quindi importante capirne le caratteristiche e la posizione esatta del dolore, nonchè fare attenzione se siano accompagnati da altri sintomi per poter dire al medico curante la condizione esatta in modo che possa prescrivere le cure mirate.

    Nel caso di un dolore al fianco sinistro in cui è stata accertata un’origine fisiologica generata dalla gravidanza si può affrontare con:

    • Compressione degli organi interni: limitare l’aumento di peso, svolgere un’attività fisica regolare e cambiare di frequente la posizione
    • Sciatica: ci si deve risposare e si deve stare sdraiate, effettuando anche un bagno caldo per rilassare il corpo

    Ricordiamo che se si dovesse sospettare qualche problema è opportuno recarsi dal proprio medico curante, il quale effettuerà una visita approfondita per poter accertare l’origine esatta dei dolori e le terapie corrette da seguire.