Direttamente dall’Inghilterra, la ricetta originale del plum cake per la colazione dei bambini

da , il

    Plum cake all inglese

    La colazione per i bambini è un pasto davvero fondamentale, eppure, secondo le statistiche, sono ancora tantissime le famiglie italiane che disertano questo primo appuntamento alimentare, magari per la fretta di uscire di casa. Invece tutti i nutrizionisti e i pediatri concordano sul fatto che cominciare la giornata con una buona e sana riserva di energie (quindi, di calorie) soprattutto per dei bambini in crescita che debbano affrontare le fatiche scolastiche è fondamentale. Per questo vi segnalo oggi la ricetta originale del plum cake all’inglese, un dolce delizioso e molto nutriente, perché ricco di frutta secca, vera miniera di energia e di gusto. Vediamo cosa ci serve per prepararlo a puntino.

    Ingredienti:
    • 225 g di farina
    • 3 uova
    • 100 g di mandorle sbucciate
    • 60 g di albicocche secche
    • 60 g di prugne secche
    • 50 g di datteri secchi
    • 80 g di uvetta passa
    • Scorza grattugiata di mezza arancia
    • 3 cucchiai di miele
    • ½ cucchiaino di cannella in polvere
    • 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere (facoltativo)
    • 1 pizzico di anice macinata (facoltativo)
    • 1 pizzico di zenzero grattugiato (facoltativo)
    • 2 cucchiai di panna montata
    • 3 cucchiaini di lievito

    Preparazione:

    Ammollate l’uvetta passa in un po’ d’acqua tiepida per farla rinvenire, quindi sminuzzate le mandorle e tagliate a cubetti la frutta secca. A parte, in una ciotola mescolate insieme il miele liquido e le uova fino a creare un bel composto spumoso, poi unitevi la frutta secca. Prendete la farina e il lievito e aggiungeteli al composto mescolando bene per evitare che si formino grumi.

    Unite le spezie (facoltative), la scorza d’arancia e incorporate la panna montata e rendete bello omogeneo il vostro impasto, che poi verserete nello stampo da plum cake preventivamente imburrato e spolverato di pane grattugiato. Infornate a forno già caldo (180°) e fare cuocere per un’ora, finché non vedrete il vostro golosissimo dolce gonfiarsi nello stampo e fare la crosticina dorata. Sentirete che bontà tuffato nel latte caldo!

    Dolcetto o scherzetto?