Decorare gli zaini dei bambini: tante idee fai da te

da , il

    Decorare gli zaini dei bambini, tante idee fai da te per personalizzarli al meglio, anche con l’aiuto dei piccoli di casa, i diretti interessati. Che si tratti di aggiungere qualche dettaglio in più, di accessoriarli a colpi di charms o ciondoli vari, disegni o scritte poco importa. L’importante è lasciarsi trascinare dalla fantasia e dalla voglia di creare qualcosa di speciale, di rendere unico anche il più banale e impersonale degli zainetti dei bimbi.

    Personalizzare lo zainetto

    Giusto per evitare il rischio che lo zaino del bambino in questione si confonda un po’ troppo con quello degli altri. Per schivare il più possibile l’effetto omologazione – sempre dietro l’angolo soprattutto quando il piccolo comincia a frequentare la scuola dell’infanzia o la scuola elementare. Giusto per dare allo zaino del piccolo un tocco davvero unico e davvero personale, perché non personalizzarlo con il nome o con le iniziali? Allo scopo si possono utilizzare mille tecniche differenti.

    La più semplice e immediata è quella di scrivere le iniziali o il nome completo sul tessuto dello zainetto, scegliendone una parte precisa, più o meno in vista in base alle preferenze, utilizzando un pennarello o dei colori appositamente studiati per scrivere sulla stoffa. In alternativa, si può optare per il ricamo – opzione ovviamente riservata a chi ha vera dimestichezza con ago e filo – o per l’applicazione di lettere realizzate con altri materiali, come ritagli di tessuto colorato o pannolenci, per esempio, utilizzando come fissante la colla o la cucitrice.

    Accessoriare e decorare

    Quando si tratta di aggiungere dettagli a uno zaino non c’è davvero troppo limite alla fantasia e alla voglia di creare e reinventare. Il tessuto dello zainetto può essere interpretato come la tela di un quadro ancora da realizzare e gli strumenti per farlo possono essere i più disparati. Dalle paillettes agli strass, dai nastri alle borchie, dai peluche ai ritagli di stoffa. Con la stoffa e i nastri, per esempio, si possono creare animaletti, fiocchi e fiori, perfetti per dare un tocco più romantico allo zaino delle bambine. Con le borchie e gli strass, invece, l’effetto assicurato è sicuramente quello più marcatamente rock. Si possono poi anche aggiungere ciondoli e charms, spille e spillette, toppe e altri elementi di tessuto o meno, magari scegliendo il personaggio dei fumetti o delle fiabe preferito, come Elsa di Frozen o Peppa Pig come protagonica, per rendere più originale lo zaino dei piccoli.