Cuscino per l’allattamento: prezzi, caratteristiche e benefici [FOTO]

da , il

    Cuscino per l’allattamento, prezzi, caratteristiche e benefici. Negli ultimi anni è in cime alla lista dei desideri delle future e delle neomamma, il cuscino per l’allattamento sembra essere diventato un accessorio davvero irrinunciabile. Solo per moda? Decisamente no. Questo particolare cuscino, disponibile in commercio in diverse versioni, sia in termini di forma e dimensione sia in termini di colori, fantasie e finiture, è un concentrato di vantaggi. Ma cerchiamo di saperne e capirne di più.

    Le caratteristiche

    Il cuscino per l’allattamento può essere declinato in modi differenti. C’è il più semplice e meno ingombrante, a forma di ciambella – molto simile a quello che si utilizza per fare tragitti più comodi e confortevoli in aereo – e poi ci sono altre versioni più grandi, più simili a un “serpente”. In questo secondo caso, si tratta di modelli morbidi, che si adattano bene alle esigenze della neo mamma e che si annodano alle due estremità con un nastro o una chiusura.

    Diversi modelli e una vasta gamma di colori e materiali. Solitamente l’imbottitura è realizzata in materiale malleabile e ipoallergenico, mentre la fodera, dai colori e dalle fantasie più disparate per accontentare tutti i gusti, si può togliere e lavare in lavatrice, per garantire il massimo dell’igiene alla mamma e ai bambini. Può essere in semplice cotone o in filati più particolari, come tessuti a base di bamboo, per esempio, dalle spiccate azioni antibatteriche e antistatiche, la fodera può essere realizzata anche in spugna o ciniglia.

    I prezzi

    Come ne esistono diversi modelli e ancora più disparati colori e fantasie, così ne esistono di prezzi differenti. Perfetti come regali nascita, si parte, per i modelli più basici, da un minimo di circa 20 euro, fino a un massimo di 120 euro per i cuscini per l’allattamento più sofisticati e dai tessuti più particolari.

    I benefici

    Il cuscino per l’allattamento garantisce una lunga lista di vantaggi. Sia alla neomamma sia alla futura mamma. Ottimo alleato – come suggerisce la definizione stessa – dell’allattamento, perché fornisce alla neomamma un supporto valido e facilmente adattabile alle sue esigenze per sorreggere il piccolo mentre è attaccato al seno o sta bevendo il latte dal biberon. Prezioso aiuto, anche, durante i mesi di dolce attesa quando il pancione in rapida espansione rende il riposo più difficile: il cuscino per l’allattamento, in questo caso, può essere utilizzato per trovare una posizione più comoda durante il riposo notturno.

    SCOPRI 10 FALSI MITI SULL’ALLATTAMENTO