NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cosa sente il feto nel pancione?

Cosa sente il feto nel pancione?
da in Feto in gravidanza
Ultimo aggiornamento:
    Cosa sente il feto nel pancione?

    Cosa sente il feto nel pancione e quando inizia a percepire ciò che accade intorno? Si ritiene che il feto inizi a percepire suoni, odori, sapori, luci molto prima di quanto siamo soliti pensare perché gli organi di senso si sviluppano già nelle prime settimane sebbene servano mesi perché comincino a funzionare correttamente. Scopriamo allora in che modo e in che tempi il feto percepisce il mondo circostante sviluppando olfatto, vista, tatto, gusto, udito.

    Secondo gli esperti il tatto è il primo senso che si sviluppa nel feto e per questo, già intorno alla ventesima settimana, esso è in grado di percepire le carezze dei genitori. Ne sono responsabili i recettori delle sensazioni tattili presenti sulla pelle che via via si attivano su tutto il corpo, in corrispondenza con la maturazione delle vie nervose. Man mano che il feto cresce, queste percezioni aumentano di intensità e di conseguenza anche le sue reazioni si fanno più forti. E’ il caso di quando, appoggiando una mano sul pancione, il bimbo si sposta o dà segnali di qualche tipo.

    E’ verso la trentesima settimana che il feto inizia a percepire la voce dei genitori e questo grazie allo sviluppo dell’orecchio medio che intorno a questa data, diventa maturo. In realtà il bambino è in grado di percepire vagamente le voci anche prima ma in modo meno distinto. A 30 settimane, invece, sente i rumori materni, il battito cardiaco, i rumori dovuti alla digestione, le voci, la musica. E’ quindi molto importante fare attenzione a eventuali stimoli eccessivi, come rumori troppo forti, e iniziare a parlargli quotidianamente.

    Già intorno all’ottava settimana di vita il feto è dotato di papille gustative che si sviluppano progressivamente così come di recettori dell’olfatto. Pur essendone provvisto, non è chiaro secondo gli esperti quando inizi a utilizzarli concretamente sebbene si ritenga che ciò avvenga con più probabilità nel secondo trimestre.

    La vista è il senso che si sviluppa più tardi, dopo le 26 settimane, quando il feto inizia a vedere la luce del mondo esterno grazie allo sviluppo della retina. La pelle non è impermeabile alla luce ma la lascia, perlomeno in parte, filtrare. E’ verso la trentesima settimana che il bambino impara a restringere e dilatare le pupille. Tuttavia le immagini iniziano ad essere percepite senza alcuna sfocatura solo qualche mese dopo la nascita.

    500

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Feto in gravidanza
    PIÙ POPOLARI