Cosa fare con i bambini in primavera: 3 idee facili da realizzare

da , il

    Famiglia tempo libero

    L’arrivo della bella stagione è un momento magico dell’anno, il tempo libero a disposizione si dilata grazie all’allungarsi delle giornate, e questo permette alle famiglie di organizzare più attività da fare insieme ai bambini. Uscire per delle passeggiate al pomeriggio, o programmare delle gite fuori porta nel weekend, sono tutti modi per trascorrere insieme del tempo di qualità. Non approfittare di questi mesi in cui le ore di luce sono molte di più e il clima si riscalda, sarebbe un vero peccato. Per questo la redazione di Mamma PourFemme ha deciso di offrirvi qualche semplice consiglio, qualche spunto per non sprecare neppure un giorno utile e una fetta di tempo libero in più! Ne guadagneranno tutti: i bambini, che staranno meno rinchiusi in casa a guardare la tv o a giocare con i videogames, gli adulti, che ugualmente potranno fare un po’ di moto e soprattutto allontanare lo stress di ogni giorno, e l’unità familiare, che ne uscirà rafforzata.

    Giochi da fare all’aperto con i bambini

    Indubbiamente la primavera, specialmente quando le giornate sono belle e temperate, spinge ad uscire fuori di casa, e soprattutto attiva il nostro desiderio di spensieratezza. Organizzare dei giochi all’aria aperta, che sono un vero e proprio toccasana per i bambini, può essere un bel modo per impiegare le serate o le giornate libere. Naturalmente l’ideale sarebbe avere un giardino o un cortile annesso alla propria abitazione. Ma ugualmente bene andranno i parchi cittadini, le località di mare o di campagna vicine al luogo dove abitate, o magari anche la casa (con giardino) di un parente o un amico con cui abbiate familiarità: socializzare e far socializzare i vostri bambini con altri bambini è di fondamentale importanza. I giochi che vi consigliamo di fare sono semplici e sempre divertenti, dai due calci ad un pallone, al sempre valido gioco del fazzoletto, dal divertente un due tre stella al gioco della campana. Ma se non potete usufruire di uno spazio molto ampio, andranno benissimo anche giochi più statici, come ad esempio il gioco dei mestieri. Avendo a disposizione un po’ di tempo in più (ad esempio dalla mattina fino al tardo pomeriggio), può essere un’idea carina anche invitare qualche amichetto dei vostri bambini e organizzare una piccola recita, magari prendendo spunto da cartoni animati o film d’animazione amati e conosciuti da tutti. Che ve ne sembra?

    Organizzare una gita fuori porta in famiglia

    Non bisogna aspettare il lunedì di Pasquetta per organizzare una bella gita fuori porta, si può anche decidere all’ultimo momento quando si ha la possibilità di un weekend libero da impegni. La classica gita non deve necessariamente prevedere un pernottamento fuori casa, se per esempio nelle vicinanze del vostro luogo di residenza ci sono località di un certo pregio naturalistico, che sia campagna, mare, laghi, borghi incontaminati, camping tutto va bene, si può partire al mattino, magari con il pranzo al sacco, molto economico e sempre graditissimo da grandi e piccini, e trascorrere una bella giornata all’aperto. Per unire al piacere della gita anche quello del movimento e dell’approccio “eco-compatibile”, allora lasciate le auto nel garage e via libera alle biciclette! In Italia sono sempre di più le piste ciclabili e i percorsi naturalistici vicini alle città che sono perfetti per una domenica all’aperto, basterà informarvi. Altra opzione interessante sono le visite ai parchi tematici, come Magicland se siete a Roma, dagli Acquari ai classici Luna Park, in cui certamente il divertimento è assicurato per tutti. Oppure una puntata verso luoghi d’arte, magari per visitare qualche bella mostra che possa piacere anche ai bambini. Unire l’uscita nel tempo libero con un’attività di tipo culturale non può che arricchire corpo, spirito e mente. Esperienze che i bambini non dimenticheranno più.

    Cosa mangiare quando fa caldo

    In primavera l’alimentazione si arricchisce di nuovi sapori, perché arrivano tutte le primizie stagionali, e allo stesso tempo si alleggerisce, perché con l’aumento della temperatura è sempre meglio evitare di abbuffarsi di cibi troppo calorici. Questo vale per gli adulti, per le mamme e per i papà che ci tengono alla propria forma fisica, ma anche per i bambini, dato che, teniamolo a mente, purtroppo secondo le ultime statistiche i piccoli italiani sono i più grassi d’Europa. Questo non significa rinunciare al piacere di mangiare, al contrario, semmai, riscoprirlo. Se esiste un’alimentazione che ammazza il gusto ma fa sballare la bilancia, questa è quella a base di junk food. Cucinare piatti deliziosi e sani durante la bella stagione è molto più semplice, perché arrivano prodotti che i bambini amano particolarmente, come gli asparagi, le patatine novelle, e i piselli freschi tra le verdure, e le fragole tra i frutti. Combinando tra loro questi alimenti freschi, per creare deliziosi primi piatti, dessert leggeri e golosi, o meravigliosi piatti unici, si ritornerà a gustare una cucina semplice e sana, piena di sapore. Niente di meglio che approfittare delle lunghe sere per fare qualche festicciola in casa, per far scatenare un po’ i bambini e poi gratificarli con qualche sfiziosa idea, magari a base di gelato. Non resta che sbizzarrirvi con la fantasia…

    Per qualche suggerimento su cosa fare nel tempo libero durante la bella stagione, leggete anche i segienti articoli:

    Come valutare sicuro il parco giochi per il tuo bambino

    Tempo libero, bambini a scuola di mungitura

    Giochi bambini divertenti ispirati agli animali