Congiuntivite nei bambini: cause, sintomi e rimedi

Scopriamo quali sono le cause, i sintomi e i principali rimedi, naturali e non, per combattere la congiuntivite nei bambini, un disturbo molto diffuso tra i più piccoli, che si distingue in varie forme. Esistono infatti congiuntiviti batteriche, allergiche o virali, a seconda della causa scatenante.

da , il

    Congiuntivite nei bambini: cause, sintomi e rimedi

    Scopriamo cause, sintomi e rimedi per la congiuntivite nei bambini, infezione piuttosto frequente. La membrana colpita è la cosiddetta congiuntiva, che fa da rivestimento alla superficie esterna del bulbo oculare. Questa membrana contribuisce alla lubrificazione dell’occhio ma in caso di congiuntivite non assolve adeguatamente al compito. Ne conseguono i classici sintomi della malattia, quali arrossamento oculare, prurito, secrezioni. In realtà esistono diverse forme di congiuntivite a seconda dell’origine del problema. Scopriamo quali sono le cause, i sintomi e i rimedi naturali e non.

    Cause della congiuntivite nei bambini

    Le cause delle congiuntiviti nei bambini sono principalmente di 3 tipi: batteriche, virali, allergiche. La forma più frequente è la congiuntivite batterica nei bambini per la facilità di contagio: molto spesso la congiuntivite si trasmette infatti per contatto con mani sporche o oggetti contaminati. Le forme virali sono prevalentemente riconducibili a infezioni da herpes mentre la terza forma, quella allergica, è correlata all’aumento generale delle allergie e colpisce entrambi gli occhi.

    Sintomi della congiuntivite nei bambini

    Sebbene esistano queste 3 forme di congiuntivite, i sintomi rimangono simili. Fra i più frequenti ci sono:

    • secrezione negli occhi del neonato che possono, in alcuni casi, coprire completamente l’occhio fino a rendere difficoltosa l’apertura.
    • caratteristici arrossamenti.
    • prurito.
    • lacrimazione.
    • fastidio generale agli occhi.

    In caso di congiuntivite nei bambini, la febbre non è un sintomo caratteristico, ma dovuto ad altri fattori scatenanti. Pertanto congiuntivite nei bambini e febbre non sono correlate.

    Rimedi per la congiuntivite nei bambini

    A seconda delle cause della congiuntivite è opportuno ricorrere a farmaci appositi o all’omeopatia per la congiuntivite. Per guarire o prevenire il disturbo sono utili anche i rimedi naturali e i rimedi della nonna per la congiuntivite nei bambini.

    Congiuntivite batterica nei bambini: cure

    Il contagio della congiuntivite batterica nei bambini è più veloce rispetto alla forma allergica. Esso avviene se si utilizzano, per esempio, asciugamani o altri oggetti contaminati. Per questo la diffusione della congiuntivite nei bambini a scuola, in asilo e in piscina è veloce.

    La cura classica prevede l’utilizzo di collirio antibiotico su prescrizione medica. Le cure naturali prevedono la pulizia degli occhi con un batuffolo di ovatta, che andrà bollito in acqua e poi raffreddato per poter essere passato sull’occhio. Difatti una pulizia ben fatta, a volte può bastare a risolvere il disturbo.

    L’omeopatia per la congiuntivite batterica nei bambini consiglia l’utilizzo di:

    • Euphrasia officinalis, utilissima se l’occhio è infiammato, irritato, arrossato e presenta secrezione lacrimale chiara e abbondante
    • Calendula officinalis, dall’azione disinfettante ma anche cicatrizzante e utile in caso di infiammazioni
    • Magnesia carbonica, utile per la lacrimazione oculare e l’infiammazione

    Congiuntivite virale nei bambini: la cura

    La congiuntivite virale è più rara rispetto alle altre 2 forme di congiuntivite ed è dovuta a virus come l’Adenovirus, il mollusco contagioso, i Coxsackie virus, l’Herpes simplex e l’herpes Zoster. E’ una forma molto contagiosa. Quanto dura la congiuntivite nei bambini? Di solito la forma virale dura da 2 a 4 settimane e guarisce da sola. La terapia in questo caso è locale e prevede l’impiego di colliri antibiotici e anti-infiammatori che permettono di diminuire i sintomi riducendo il rischio di ulteriori infezioni. Non esistono invece appositi farmaci tesi a combattere il virus coinvolto.

    Congiuntivite allergica nei bambini: la cura

    Per curare la congiuntivite allergica nei bambini possono essere prescritti dal medico farmaci antistaminici e nei casi più gravi anche cortisonici locali. Tuttavia sarebbe opportuno, se possibile, ricorrere a rimedi meno invasivi. I rimedi naturali per la congiuntivite allergica più utilizzati sono i seguenti:

    • impacchi di camomilla per la congiuntivite nei bambini dall’effetto calmante e decongestionante, che aiutano a diminuire l’arrossamento e il gonfiore degli occhi. L’ideale è fare al bambino almeno un impacco al giorno fino a guarigione.
    • gocce di limone inserite nell’occhio 2-3 volte al giorno come un collirio naturale.
    • soluzione salina a base di sale sciolto in acqua bollente, lasciata raffreddare. Questa soluzione può essere applicata sull’occhio o sugli occhi del bambino diverse volte al giorno.

    I rimedi della nonna per la congiuntivite nei bambini suggeriscono di collocare sulla palpebra chiusa per almeno 5 minuti, due volte al giorno, un asciugamano bagnato in acqua calda e ben strizzato. A quanto pare allevia parecchio il fastidio e favorisce nel contempo la guarigione.

    L’omeopatia consiglia l’utilizzo dell’Euphrasia officinalis che, come premesso, è utile per combattere eventuali infiammazioni oculari.