NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Congiuntivite allergica nei bambini: sintomi, cause, rimedi e cure

Congiuntivite allergica nei bambini: sintomi, cause, rimedi e cure
da in Allergie bambini, Salute bambini
Ultimo aggiornamento:
    Congiuntivite allergica nei bambini: sintomi, cause, rimedi e cure

    Quali sono i sintomi, le cause, i rimedi e le cure per la congiuntivite allergica nei bambini? Innanzitutto specifichiamo che le congiuntiviti sono affezioni oculari piuttosto frequenti che provocano gonfiore alle palpebre, a volte lacrimazione, arrossamento, prurito, occhiaie. Le congiuntiviti dovute a cause allergiche, che sono la maggioranza e non vanno confuse con quelle di origine batterica o quelle virali, meno diffuse, di solito sono stagionali e croniche. Ma scopriamo di cosa si tratta e le diverse terapie e cure per combattere questo disturbo nei bambini grandi e piccoli.

    Come premesso, le congiuntiviti allergiche provocano frequentemente occhi rossi nei bambini senza secrezione, gonfiore alle palpebre, occhiaie e prurito, a volte accompagnati da lacrimazione e da una sensazione di sabbia negli occhi. Nel caso in cui si tratti invece di congiuntivite nei bambini primaverile, una forma più rara ma anche più grave, i sintomi includono oltre al prurito e alla lacrimazione, secrezione viscosa e fastidio alla luce. Nella congiuntivite dei bambini la febbre non è un sintomo comune, ma se si presenta può dipendere da un’infezione più generalizzata. La congiuntivite allergica nei bambini piccoli, anche nel neonato di 2 mesi, presenta sintomi simili e va trattata secondo indicazioni del pediatra.

    Le congiuntiviti allergiche sono dovute a diversi allergeni ma se un tempo erano diffuse soprattutto durante la stagione primaverile, a causa della presenza massiccia di pollini, oggigiorno sono frequenti in qualunque periodo dell’anno. Ciò potrebbe dipendere dagli agenti inquinanti mal tollerati da alcuni bimbi, che provocano per l’appunto allergie.

    La terapia per la congiuntivite allergica prevede diversi tipi di rimedi, naturali e non.

    Nei casi più severi, su prescrizione medica, si ricorre a cortisonici locali da applicare più volte al giorno, associandoli talvolta a specifici farmaci antistaminici e stabilizzanti della membrana cellulare. Se invece si tratta di una forma più lieva, possono bastare antistaminici topici da applicare più volte al giorno finchè il disturbo non si esaurisce.

    I rimedi naturali per la congiuntivite allergica nei bambini sono di tipo preventivo e curativo, a seconda delle esigenze, ecco i principali:

    • cappellino con visiera e occhiali da sole sono rimedi per la protezione dell’occhio dai raggi ultravioletti che si dice possano peggiorare i sintomi
    • soluzione salina da preparare con un cucchiaino di sale sciolto in acqua bollente, da raffreddare. La soluzione salina va usata per sciacquare l’occhio più volte al giorno.

    Il migliore rimedio della nonna è l’impacco caldo che si può preparare immergendo un asciugamano in acqua calda, strizzandolo bene e collocandolo sulla palpebra chiusa per circa 5 minuti, ripetendo l’operazione almeno 2 volte.

    L’omeopatia per la congiuntivite allergica nei bambini consiglia:

    trattamento a base di Eufrasia, erba che accelera la guarigione e previene la diffusione dell’infezione. Si può bollire un cucchiaino di eufrasia in acqua per una decina di minuti, filtrarla e usare la soluzione per detergere gli occhi 2 volte al giorno.

    632

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Allergie bambiniSalute bambini
    PIÙ POPOLARI