Concepimento, la Vigilia di Natale è il momento ideale per gli aspiranti genitori

da , il

    concepimento donna natale

    La Vigilia di Natale sarà la giornata giusta per il concepimento e per molte nascite. Lo sostiene l’esperto in materia, Italo Farnetani, pediatra di Milano autore del libro ‘Da 0 a 3 anni’ (Mondadori), che si occupa da anni dell’andamento delle nascite e non solo. Il medico sostiene che la luce e le temperature favoriscono l’arrivo dei piccoli di casa e la possibilità delle coppie di diventare genitori. Tra oggi e domani ci sarà il solstizio d’inverno: le giornate inizieranno ad allungarsi nuovamente.

    Non a caso quest’anno il mese di settembre si è confermato come quello record per la natalità. Una spia del numero di concepimenti avvenuti tra dicembre e gennaio. Il fatto è che, dopo il solstizio, l’organismo grazie all’effetto delle maggiori ore di luce viene stimolato in modo opportuno”, ha raccontato l’esperto.

    La luce, infatti, agisce sull’epifisi che a sua volta blocca la melatonina, responsabile degli ormoni sessuali. Chi desidera concepire, il 24 dicembre sarà favorito. Ci sarà, infatti, la luna nuova. Inoltre, le temperature minime nei prossimi giorni, secondo il pediatra, dovrebbero aumentare creando una situazione ideale.

    C’è però un’altra notizia da aggiungere a questa fotografia. La città più favorita dalla cicogna sarà Messina. Le donne avranno più probabilità di restare incinte anche a Palermo, Catania, e le zone costiere calabresi e pugliesi. Al Nord, invece, a causa del freddo, ci sarà qualche probabilità in meno.