Come tagliare i capelli a un bambino: consigli pratici e tagli moda

da , il

    Anche i bambini amano avere tagli di capelli alla moda, è quindi il caso di aggiornarsi sulle ultime tendenze seguendo alcuni semplici consigli pratici ! Ultimamente è scoppiato il boom delle creste, che non vanno più per la maggiore solo tra i calciatori ma anche tra bambini e neonati. Di certo il vostro cucciolo ve l’avrà chiesta e se ne avete il coraggio accontentatelo pure! Per fortuna i tagli classici non vanno mai in pensione e difatti continuano ad essere riproposti di anno in anno. L’ultima tendenza per le femminucce è a questo proposito il caschetto, che si adatta perfettamente anche ai neonati maschi.

    Tagli alla moda

    La cresta e i ciuffi spararti sono l’ultima tendenza del momento per quanto riguarda i tagli di capelli per maschietti. Si tratta di tagli e acconciature piuttosto azzardate, ma se volete far felice il vostro piccolo queste sono le scelte più azzeccate… assomigliare a Balotelli lo farà sentire un vero eroe! Se siete invece tra le fortunate con figli che odiano il calcio, potete optare per un taglio alla moda più normale e decisamente più pratico. Molto carino quello cortissimo con capelli più alti nella parte superiore e per i bimbi ricci un taglio rasato nella parte inferiore con effetto Afro Style. Per le femminucce le ultime tendenze hanno riscoperto il classico caschetto, uno stile retrò che dona moltissimo a volti di tutti i tipi.

    Consigli pratici

    Anche se la cresta non rientra minimamente nei vostri gusti potete sempre accontentare il vostro cucciolo chiedendo al parrucchiere di accennarla appena. In alternativa si può optare per semplici ciuffi sparati, stile ispirato alle capigliature scompigliate degli anni Ottanta. I ciuffi sono decisamente più gestibili delle creste! Qualsiasi sia il taglio di capelli che sceglierete ricordatevi che quelli più trendy del momento sono corti, sfumati e spettinati, eseguiti a rasoio e rifiniti a forbici. Una volta tornati a casa per ricreare l’effetto del parrucchiere basterà asciugare i capelli con il phon dirigendo il getto d’aria dal basso verso l’alto. Infine applicate un prodotto fissante distribuendolo solo sulle punte. Meglio però non usare il gel tutti i giorni dato che contiene sostanze che seccano i fusti. Alternatelo quindi con una cera specifica, fissa meno ma nutre i capelli lasciandoli brillanti. Per quanto riguarda le pettinature per bambine, il caschetto è molto più semplice da gestire, anche se valorizzato da una bella frangetta. Per renderlo più cool chiedete alla parrucchiera di rendere la parte posteriore più corta rispetto a quella anteriore. Se invece la vostra bimba non vuole rinunciare al lungo, effettuate un taglio scalato con la parte posteriore più lunga.