Come organizzare una festa per i bambini

da , il

    Young girl at party sitting at table with food smiling

    Estate, tempo di vacanze e anche di feste per i bambini. Una festa proprio come si deve, di quelle indimenticabili, che sia per un compleanno, per la fine della scuola o semplicemente per il piacere di organizzare qualcosa di divertente da fare in casa, non può limitarsi alle cose da mangiare. Troppo spesso, infatti, accade che le mamme e i papà si “limitino” ad invitare amici e parenti del proprio bimbo, a fornire loro un buon menù stuzzicante, pieno di ghiottonerie, e lasciare che poi la parte ludica sia gestita dagli invitati stessi. Grosso errore! E’ questo, infatti, il modo migliore per far “sgonfiare” una festa. Non si possono lasciare i bambini a se stessi, pensando che in una casa altrui siano in grado davvero di gestirsi da soli divertendosi.

    Accadrà che dopo aver mangiato si annoieranno, o (peggio), non riuscendo a mettersi d’accordo sui giochi da fare finiranno per litigare e ne nascerà un gran caos, specialmente se alla vostra festa avrete invitato bambini di età diverse. E allora? Allora ecco un utilissimo vademecum su come organizzare una meravigliosa, divertentissima festa per i vostri bambini.

    1) Coinvolgete il vostro bimbo nella preparazione

    Una delle cose più simpatiche da fare, per generare il giusto entusiasmo alla sola idea della festa, sarà quella di coinvolgere il vostro bimbo in tutta la fase propedeutica, e organizzativa dell’evento. Dalla preparazione degli inviti fino all’allestimento degli addobbi, passando per la scelta dei giochi. Preparerete insieme i cartoncini di invito, gonfierete i palloncini e appenderete le ghirlande di carta crespo o andrete a scegliere i cappellini di carta e le altre decorazioni che vi serviranno per al vostra splendida festa.

    2) Scegliete un tema

    A proposito di materiale da comprare o da preparare, innanzi tutto dovrete dare un tema alla vostra festa! Potrebbe essere un party con tema marino, e allora via libera agli addobbi a base di conchiglie, stelle marine, reti da pescatore, pinne fucili ed occhiali, rametti di corallo e pesciolini da ritagliare e appendere, e tanto tanto azzurro ovunque. Oppure, il tema potrebbe essere la magia, con riferimento a film come Harry Potter, ad esempio. Insomma, dovete solo sbrigliare la fantasia insieme al vostro bimbo.

    3) La giusta location

    Per quanto riguarda la location, dipende se siete a casa vostra o in vacanza. Una festa si può organizzare sia al chiuso (se magari il tempo è uggioso) che all’aperto, ma l’ideale è una location che presenti entrambe le opzioni. Una casa con giardino o terrazzo, ad esempio, è l’ideale. Perciò se avete preso in affitto un alloggio di questo tipo, magari in una località di mare o di montagna, allora non vi resta che allestirla al meglio. Potreste anche chiedere “in prestito” la casa delle vacanze di un vostro amico o parente, e se avete amici con figli si può anche organizzare una fantastica festa in tandem.

    4) Gli inviti

    Chi invitare? Beh, gli amici intimi del vostro bimbo, ma anche i compagni di scuola che abitino in zona, i vicini ci casa, anche s siete in un posto di vacanza, i parenti stretti con cui vostri figlio gioca spesso, come i cuginetti. Preparate degli inviti che abbiano attinenza con il tema della festa, colorati e simpatici, e fate sì che siano consegnati a mano dal vostro bimbo. Se, invece, la festa fosse a sorpresa, allora spediteli per tempo e assicuratevi tramite telefono che siano giunti a destinazione.

    5) Un oggetto a tema

    Se avete scelto un tema specifico per la vostra festa, allora sarebbe carino che ogni invitato portasse con sè un oggetto (di sua scelta), che abbia a che fare con l’argomento. Specificate questa richiesta nel vostro invito, stimolerà maggiormente anche gli invitati.

    6) Un regalo per gli invitati

    Una festa ben riuscita lascia sempre un gran bel ricordo, ma questo sarà tanto più piacevole se ci sarà anche un piccolo dono da conservare al momento del commiato. Preparate qualche semplice regalino ispirato al vostro tema, come un cappellino, una bandana o un braccialetto per ogni invitato.

    7) I giochi

    L’intrattenimento è la parte più “polposa” della festa. La cosa migliore per evitare i tempi morti, è quello di scrivervi e stamparvi un bel programmino di possibili giochi, da scegliere con il vostro bimbo. Segnatevi tutto bene: il regolamento, i premi, quanto volete farlo durare, il numero di partecipanti eccetera. Se vi va, potete anche stampare per ogni invitato un simpatico menù dei giochi, che poi verranno scelti da tutti con modalità “alzata di mano”. In questo modo tutti si divertiranno e verranno coinvolti dall’inizio alla fine!