Come fare il calcolo della settimana di gravidanza e dei mesi dal concepimento

da , il

    Come fare il calcolo della settimana di gravidanza e dei mesi dal concepimento

    Come fare il calcolo della settimana di gravidanza e dei mesi dal concepimento? Calcolare la settimana di gravidanza dovrebbe essere semplicissimo, eppure crea un po’ di difficoltà a tutte le mamme. Ci sono molti siti internet che hanno dei calcolatori automatici: non è necessario affidarsi alla calcolatrice, potrete farlo anche manualmente e ci sono buone probabilità che siate più precise. Per convenzione si considera come data di inizio l’ultima mestruazione e la gravidanza dura 40 settimane, ovvero nove mesi più una settimana oppure qualcuno li considera 10 mesi lunari per un totale di 280 giorni. Detto questo bisogna fare attenzione a non cadere nel solito tranello, ovvero l’ovulazione.

    Perché il metodo dell’ovulazione non è preciso

    Con questo metodo la data del parto non può essere precisa perché il concepimento avviene durante l’ovulazione, che ovviamente non può essere calcolabile in modo preciso, si dice 14 giorni dopo il ciclo, ma sapete bene che ogni donna ha un suo orologio biologico. Pensate a chi ha le ovaie micropolicistiche: in questo caso l’ovulazione avviene con tempi molto più lunghi e spesso il ciclo non ha la stessa durata. Per questo motivo, tutti gli specialisti considerano quale inizio della gravidanza il primo giorno dell’ultima mestruazione.

    I mesi di gravidanza

    Ecco quindi che non si chiede quasi più a che mese sei, ma a che settimana? Inoltre si considerano anche i giorni: la formula precisa sono a 5 settimane + 1 e questo più 1, che varia da 1 a 6, indica i giorni compiuti oltre la settimana del ciclo. Ecco la trasformazione in mesi di quanto detto:

    • 4 + 3 settimane corrispondono alla fine del 1 mese
    • 8 + 5 settimane corrispondono alla fine del 2 mese
    • 13 + 1 settimane corrispondono alla fine del 3 mese
    • 17 + 4 settimane corrispondono alla fine del 4 mese
    • 21 + 6 settimane corrispondono alla fine del 5 mese
    • 26 + 2 settimane corrispondono alla fine del 6 mese
    • 30 + 4 settimane corrispondono alla fine del 7 mese
    • 35 + 0 settimane corrispondono alla fine dell’8 mese
    • 40 + 0 settimane corrispondono alla fine del 9 mese – gravidanza

    I trimestri

    Vengono individuati tre trimestri di gravidanza: il primo che va da 0 a 13 settimane, il secondo trimestre che va da 13 a 26 settimane, il terzo trimestre che va da 26 a 40 settimane.

    Le ecografie

    Di solito nell’arco di una gravidanza standard si fanno tre ecografie, una per trimestre, con più precisione alla decima settimana di gravidanza, alla ventesima e alla trentesima. Ovviamente si fanno delle eccezioni nel caso in cui ci siano dei sintomi particolari o delle patologie. Inoltre, se la paziente stessa lo richiede, con visita privata, nulla ostacola una nuova ecografia. Il primo esame ecografico permette di diagnosticare con l’età dell’embrione, se si tratta di una gravidanza unica o gemellare. La seconda, quella morfologica, permette di verificare se la gravidanza prosegue al meglio e stabilisce il sesso del nascituro, la terza, invece, controlla di nuovo la morfologia del bimbo e la sua crescita e poi la posizione per il parto.