Come far mangiare le verdure ai bambini?

da , il

    purea verdure bambini

    Non c’è verso di fare assaggiare la purea di verdure che avete preparato ai vostri bambini? Mangiare la verdura è molto importante per la crescita dei piccoli ma, troppo spesso, loro non ne vogliono sapere. Ma quali sono i segreti per far mangiare la verdura ai bambini? Gli psicologi francesi dell’Università Blaise Pascal di Clermont-Ferrand diretti da Laetitia Barthomeuf in uno studio congiunto con il Centro di ricerca sulla nutrizione umana della regione dell’Auvergne, che hanno anche pubblicato sul British Journal of Developmental Psychology hanno evidenziato che i piccoli possono essere facilmente convinti a mangiare la verdura, basta solo un po’ di ottimismo e allegria.

    Frullare le verdure per renderle più appetibili

    Far mangiare le verdure ai bambini non è sempre una cosa semplice, ma bisogna provarci in tutti i modi per la loro salute e per contrastare il rischio obesità. Secondo uno studio della Penn State University, in Pennsylvania (Usa) c’è un metodo infallibile: cucinare le verdure come fosse purè e aggiungerle al cibo preferito dei piccoli. In questo modo, durante lo studio, i piccoli hanno consumato quasi il doppio di quasi tutte le tipologie di verdure, assumendo così quasi l’11 per cento in meno di apporto proteico nel corso di una giornata. Barbara Rolls, titolare della Cattedra Helen A. Guthrie in Scienze della Nutrizione dell’Università americana, ha commentato: “I tassi di obesità infantile sono in aumento, e allo stesso tempo i bambini non mangiano la quantità raccomandata di verdure che sono importanti per mantenere più basso l’apporto calorico ma il problema, ora, è quello di convincere i propri figli a mangiare verdure a sufficienza”.

    L’ottimismo dei genitori stimola i piccoli a mangiare verdure

    Lo studio ha coinvolto 150 soggetti sia maschi che femmine, con età compresa fra 5 e 21 anni e mezzo: dopo vari mesi di osservazione si è evidenziato che i più piccoli sono molto più facili da convincere rispetto agli adulti. Il segreto starebbe bello sviluppo della loro corteccia cerebrale frontale non ancora completato: i piccoli infatti tenderebbero a copiare quello che vedono fare ai genitori e un approccio positivo nei confronti del cibo di questi ultimi, li stimolerebbe ad imitarli. Quando però i genitori si sforzano troppo e gustano in maniera esageratamente gioiosa cibi come le verdure, i piccoli saranno portati a rifiutarle. Il segreto starebbe nel mangiare in modo normale, in modo che i piccoli imitino, anche un po’ inconsapevolmente i vostri atteggiamenti.