Colore degli occhi dei figli: quale sarà?

da , il

    Colore degli occhi dei bambini

    Quale sarà il colore degli occhi dei figli? Una domanda frequente, molto più di quanto si creda. Un quesito che fa discutere i genitori, soprattutto se uno dei due può vantare uno sguardo più chiaro e luminoso dell’altro. Il colore che avranno gli occhi del nascituro è un elemento poligenico, cioè è determinato da una serie di geni, ma non solo.

    Questione di genetica e, in particolare, di corredi genetici della mamma e del papà e, in parte, di probabilità. Alcuni elementi utili per predire il colore degli occhi del piccolo prima che nasca o, comunque, prima che sia definito. Da non dimenticare, infatti, che i bimbi quando nascono e fino ai 7-8 mesi di vita, hanno gli occhi chiari, solo nelle settimane successive il loro sguardo comincia, quando lo sviluppo della vista progredisce, a virare verso le sfumature e le tonalità che sono loro proprie. Se entrambi i genitori hanno gli occhi scuri, marroni, le probabilità che il bimbo abbia gli occhi chiari si riducono parecchio, sfiorando solo quota 20-25%. Se tra mamma e papà, tra colori chiari e scuri c’è una situazione di parità, anche le probabilità che il nascituro abbia gli occhi marroni o celesti si dividono equamente, una sola variabile va presa in considerazione: solitamente il colore scuro è da considerare un carattere dominante, mentre quello chiaro, come l’azzurro degli occhi, è recessivo.

    Tabella colore occhi bambini

    Secondo questa tabella, che vuole riassumere a colpi di probabilità e possibili combinazioni cromatiche le eventuali colorazioni degli occhi dei bambini, è possibile prevedere, o almeno provarci, il colore dello sguardo dei propri figli.